Homepage > Fantascienza > Finzione > Classics > Straniero in una terra straniera Recensioni

Straniero in una terra straniera

Stranger in a Strange Land
Da Robert A. Heinlein
Recensioni: 29 | Valutazione complessiva: Media
Premiato
6
Bene
7
Media
6
Male
4
Terribile
6
NOME: Valentine Michael SmithANCESTRY: HumanORIGIN: MarsValentine Michael Smith è un essere umano cresciuto su Marte, recentemente tornato sulla Terra. Tra la sua gente per la prima volta, fa fatica a capire i costumi sociali e i pregiudizi della natura umana che gli sono così estranei, mentre insegna loro le sue convinzioni fondamentali nel grokking, nella condivisione dell'acqua e nell'amore.

Recensioni

data di revisione 04/21/2020
Freyah Moench

Questo è un libro che sembra che mi piacerebbe. Si occupa di questioni religiose, tra cui una forte critica della religione come la conosciamo, presenta idee socialmente progressiste sul sesso e le relazioni e si basa su una filosofia fondamentalmente umanista e individualista.

Alla fine, tuttavia, non riesco a superare alcune cose per apprezzare davvero questo libro.

1. La parola "grok". Capisco il significato e il significato della parola all'interno del libro e capisco perché Heinlein abbia scelto di creare una nuova parola per portare questo significato, ma "grok"? È una brutta parola e viene usata circa 150 volte in più nel libro.

2. L'uso di concetti e pratiche religiosi mistici. Heinlein critica le religioni umane tradizionali, ma alla fine non è in grado o non è disposto a lasciarsi alle spalle le trappole della religione, basandosi su di esse per sostenere la sua tesi. Questo mi dà fastidio perché sembra una manipolazione, come un uomo che cerca di farlo in entrambi i modi usando la religiosità e perdendo la religione. Michael ammette che la sua filosofia, la sua verità "non potevano essere insegnate nelle scuole" e dice: "Sono stato costretto a introdurlo di nascosto come una religione - cosa che non lo è - e con il segno di assaggiarlo facendo appello a la loro curiosità "(419). Ammette che sta manipolando il suo pubblico (proprio come Heinlein manipola il suo) e ammette che le persone che sta cercando di salvare non sono altro che segni, imbecilli da ingannare. Questo è del tutto troppo cinico per i miei gusti e non concorda con l'intera filosofia "Tu sei Dio e io sono Dio e tutto ciò che brontola è Dio".

3. Il sessismo del testo, che è inseparabile dalla sua eteronormatività e persino dall'omofobia. Nonostante le idee progressiste (soprattutto per l'epoca) di Heinlein sulla sessualità e il desiderio, rafforza ripetutamente la dicotomia di genere, mettendo donne e omosessuali al loro posto mentre lo fa. A volte questo è ovviamente negativo e difficile da perdere, soprattutto per un lettore moderno: "Nove volte su dieci, se una ragazza viene violentata, è in parte colpa sua" (304). Altre volte questo viene fatto con affermazioni apparentemente positive: "La femminilità maschile è il dono più grande che abbiamo - l'amore fisico romantico può essere unico per questo pianeta" (419). Un'affermazione come questa è preoccupante non per la sua enfasi sull'amore fisico romantico ma per la sua insistenza sulla dicotomia di genere maschio-femmina come componente necessaria di quell'amore.

Un esempio più sostanziale emerge quando Jill scopre che le piace essere guardata, che la fa sentire desiderabile. Dice: "Va bene, se una donna in buona salute piaceva essere guardata, allora segue come la notte il giorno in cui gli uomini in buona salute vorrebbero guardare, altrimenti non aveva proprio alcun senso!" A quel punto, finalmente capì, intellettualmente, Duke e le sue immagini "(302-3). La realizzazione che le piace essere guardata va bene per quanto va, anche se il salto immediato da lì alla pornografia è sicuramente un problema (la pornografia ovviamente ha enormi e inevitabili problemi di potere racchiusi in esso che questa analisi elude ordinatamente) . Dopo la realizzazione di Jill del suo desiderio di essere guardato, Mike arriva a vedere che "Le foto cattive sono una grande bontà" e vanno insieme nei club di strip per godersi la versione live. Tuttavia, "Jill ha scoperto di 'aver grugnito foto impertinenti' solo attraverso gli occhi di un uomo. Se Mike ha guardato, ha condiviso il suo umore, dal piacere sensuale alla piena routine - ma se l'attenzione di Mike ha vagato, la modella, la ballerina o il pelapatate erano solo un'altra donna. Decise che era una fortuna, scoprire in se stessa le tendenze lesbiche sarebbe stato troppo "(307). Qui, Heinlein riunisce le sue idee d'amore progressive e gratuite sul sesso stesso con le sue idee più tradizionali sui ruoli di genere e la sua inclinazione verso l'omofobia. La conclusione che Jill arriva qui è che a) il sesso e il desiderio sono buoni, b) le donne sono lo spettacolo, mai lo spettatore, e c) il lesbismo è completamente tabù, anche per qualcuno che è altrimenti interessato ad aprirsi all'amore sessuale in le sue molte forme. Questa scena unica riunisce semplicemente queste idee che si ripetono durante la seconda metà del libro. Ripetutamente, viene chiarito che il comportamento omosessuale è un pericolo per Mike da evitare e che il ruolo delle donne nel comportamento sessuale è essenzialmente passivo.

4. L'enfasi su autosia nell'amore di sé, nel piacere di sé, nell'autocontrollo. Ci sono due idee di base qui. Uno è dichiarato da Patricia Paiwonski, la prima convertita di Mike, che dice: "Dio vuole che siamo felici e ci ha detto come: 'Amatevi gli uni gli altri!' Ama un serpente se la povera cosa ha bisogno dell'amore.Ama il tuo prossimo ... E per "amore" Non intendeva l'amore per la vecchia cameriera che ha paura di alzare lo sguardo da un libro di inni per paura di vedere una tentazione di la carne. Se Dio odiasse la carne, perché ne ha fatto così tanto? . . . Ama i bambini piccoli che hanno sempre bisogno di cambiare e ama gli uomini forti e puzzolenti in modo che ci siano più bambini da amare - e nel mezzo continua ad amare perché è così buono amare! "(288). L'amore è meraviglioso, l'amore è un buon obiettivo, ma questo è un amore di cui sono sospettoso, perché è un amore basato sul sentirsi bene, basato sulla felicità. Non c'è niente di sbagliato nel sentirsi bene e nell'essere felice, certo, ma se sentirsi bene ed essere felici sono gli obiettivi primari della vita, allora questo apre la porta agli abusi degli altri in nome dell'amore o della felicità e sembra un obiettivo piuttosto insignificante in sé e per sé. L'edonismo da solo non lo è abbastanza per me.

La seconda idea di base è il messaggio finale di Mike alle persone: "La verità è semplice ma la Via dell'Uomo è difficile. Prima devi imparare a controllare il tuo auto. Il resto segue. Beato chi conosce se stesso e si comanda, perché il mondo è suo e l'amore, la felicità e la pace camminano con lui ovunque vada "(429). Ancora una volta, questo non è un brutto obiettivo - per una volta, finalmente, Mike porta un messaggio di responsabilità personale da aggiungere all'amore libero e al grokking che ha costituito la maggior parte del resto del libro, ma aspettarsi che il resto segua da quel tipo di responsabilità e autocontrollo è semplicemente sciocco. The Secret, questa è la teologia del "nominalo e rivendicalo", questa è una cazzata. Come l'idea che Dio vuole che siamo felici, quindi se tutti proviamo a vivere per la nostra felicità, tutto funzionerà, questa è una filosofia che crede che TU sei il centro dell'universo, che tutto funzionerà per migliore.

Questo è l'esatto contrario della filosofia fornita da Kurt Vonnegut Sirene di Titano. Vonnegut enfatizza anche l'amore e la ricerca di una sorta di felicità, ma nel suo universo quelle cose sono rifugi in mezzo al caos, piccole cose che possiamo fare ognuna per rendere il mondo in cui viviamo un po 'meglio, un po' più vivibile, non significa diventare padroni dell'universo. Per Heinlein, Dio si sposta da là dentro a qui, convalidando il desiderio e la decisione individuali di ogni persona; per Vonnegut, non c'è Dio, non là fuori e non qui. Per me è molto più interessante.
data di revisione 04/21/2020
Livvie Diament

Beh, non so proprio cosa diavolo quella era. Mi ero messo in testa a un certo punto che non eri nulla fino a quando non l'hai letto fuori mano, ma è stata probabilmente una delle esperienze di lettura più odiose che ho avuto nella mia vita adulta - specialmente per un libro che mi sono offerto di leggere. Una stella bonus per le ultime cinque pagine o giù di lì non è così terribile come il resto, e questo è tutto. E mi sento stupido a scrivere un mucchio di merda ovvia per le cinque persone nel mondo oltre a me che non hanno ancora letto questo.

Ma per quelle cinque persone, posso dirti quello che ho imparato:

1) Se hai una scelta tra leggere la versione di un libro che ha entusiasmato tutti, o la versione integrale pubblicata decenni dopo perché era la versione "preferita" dell'autore, LORD DIO LEGGI LO SHORTER ONE. Non fare l'errore che ho fatto. "Unabridged" non significa "più fresco". Significa "più a lungo". Significa "inedito, sciatto e persino discutibile". Ma soprattutto significa "più a lungo".

2) Chiunque dica di essere in grado di "guardare" la misoginia inesorabile di questo libro è, come, follemente pazzo. La misoginia. è. Implacabile. È così inesorabile che ho continuato a chiedermi se l'intera faccenda fosse stata messa da parte. Ad esempio, enormi strisce di testo su come l'idealismo marziano negheranno le esigenze materiali terrene vengono interrotte solo per menzionare che anche con detto idealismo, le donne non vorranno mai smettere di fare shopping. Voglio dire, mi stai prendendo in giro? Non può essere altro che la pesca a traina, giusto? Tipo, ho letto libri scritti in passato prima, ragazzi. La data di consegna di questo libro non è una scusa per il fatto che le donne in questo libro - voglio dire, non so come descriverlo. È pazzesco. È come se dovessero essere una specie o qualcosa di diverso. O Heinlein sta tirando la gamba del lettore o è un sociopatico specifico per genere.

3) Questo non è davvero un punto separato, ma dal momento che ci sono circa 100 pagine (almeno) dedicate in modo specifico alla bellezza delle orge, fino a includere le orge femminili, sono scioccata dalle lunghezze che Heinlein fa per enfatizzare che nessuno dei personaggi maschili è gay o considererebbe mai di essere gay. Ancora una volta, è un libro datato, o altro? Ma l'introduzione afferma chiaramente come Heinlein stesse cercando di rompere ogni tabù a cui potesse pensare, fino al cannibalismo incluso.

Cannibalismo. Ma niente ragazzi gay. Persino il marziano è come "Certo, mentre predico il potere dell'utopia sessuale, non potrei mai, mai e poi mai e poi mai legare con un tizio. Ma potrei totalmente insegnare a tutte le donne a essere meglio a fare amicizia con i tizi Potrei farlo facendo sesso con tutti loro. "

HELL'S YEAH BRO! TUTTI, BRO!

4) Jubal Harshaw. Dobbiamo parlare di Jubal Harshaw. Se parli a qualcuno di questo libro, dopo aver superato la dilagante misoginia e i non-gay-ragazzi e questo-libro-è-terribile, qualche stronzo andrà "Sì, ma Jubal Harshaw, amirite?" Come l'idea che tu abbia un personaggio che in qualche modo ha una personalità compensa tutti gli altri personaggi che hanno meno di nessuno. Permettetemi di inquadrarlo in questo modo - all'inizio del libro, Jubal Harshaw è uno scrittore di hacker che vive in esilio autoimposto circondato da donne che sono fondamentalmente tutte segretarie / madri / figlie / amiche per lui. Alla fine del libro, i membri del culto marziano credono tutti che sia il padre del loro Gesù marziano, e poi viene messo da una giovane donna che ha usato i suoi poteri spettrali marziani per trasformarsi in un clone dell'unica donna in cui tutti si trovano il libro è innamorato.

Quindi forse sembra un bel posto in cui trovarsi, giusto? Per non parlare del fatto che Harshaw è la persona più intelligente del pianeta, che negozia con i media e il governo in un colpo solo per proteggere Gesù marziano - non in un modo puro-genio-santo, ma un vecchio-questo- maverick-can-out-think-all-you-whippersnappers-and-corporate-shills tipo di strada. Come il puro senso comune di essere un grasso scrittore di finzione di mezza età ti farà avere un harem di segretarie-ragazze-fidanzate-mamma, ti renderà più potente delle Nazioni Unite e ti renderà il padre di Marziano Gesù.

Heinlein era uno scrittore di finzione grasso di mezza età quando scrisse questo. Quindi non è nemmeno il tuo desiderio. È HEINLEIN'S. E IL MORTO CHE DUDE È MORTO.

4) Dobbiamo parlare del culto sessuale marziano. Innanzitutto, lo chiamo così perché è totalmente quello che è, anche se tecnicamente si tratta di un gruppo di umani che vivono nell'utopia sessuale attraverso l'apprendimento di trucchi mentali marziani. Ma il culto sessuale marziano è più divertente e più vero. Come ho detto prima, ci sono almeno 100 pagine dedicate al tentativo di abbattere le nozioni preconcette del lettore sul fatto che i culti sessuali non sono inquietanti e come rendono tutti più felici. Ma guarda, forse Heinlein non aveva vecchi episodi di "Real Sex" da guardare su Internet, ma ora lo facciamo, ok? E i culti sessuali sono inquietanti, ideali. In effetti, 100 pagine che parlano della loro non-inquietudine non le rendono meno inquietanti. Indovina cosa li rende esattamente l'esatto contrario.

E sto solo dicendo, forse se ci fosse stata un'orgia in tutte quelle pagine, come sostituire tutti i tipi che parlano di come stavano facendo sesso con le mogli? Sto solo dicendo che sarebbe un inizio. Ma soprattutto no. Perché anche allora? Hai questa cosa psicotica di pensiero di gruppo che è terribilmente terrificante e mi fa odiare tutti vivi per aver gradito qualcosa di questo libro.

5) Nel rivedere questo, lo sto esaminando di nuovo nella mia mente e nel mio cuore, e lo sai? Lo odio, cazzo. Odio questo libro, cazzo. In realtà non sono mai stato convinto che Heinlein abbia scritto tutte quelle stupide contraddizioni contraddittorie di genere o cose folli di culto per trollare il lettore, che sarebbe l'unico modo per scusare tutto il resto. Il libro è eticamente disonesto, Heinlein era uno scumgoat e Jubal Harshaw è un disastro.

Ma la copertina? È molto bello.
data di revisione 04/21/2020
Rocher Sonterre

(Nota: la data originale del pub è il 1961)

Fottiti, Heinlein !!! Sono circa 3 o 4 ore della mia vita che NON POSSO MAI TORNARE. Questo non è un libro, è una pomposa recita di ognuno dei tuoi animali domestici e teorie degli animali domestici, trasmesso attraverso le bocche dei tuoi "personaggi" completamente bidimensionali nel corso di una trama inesistente. Puoi lanciare tutte le orge e il sesso eccentrico che vuoi lì, ma non rende il tuo libro spigoloso o profondo, e sicuramente non ti rende un buon scrittore.

Sebbene, l'ilarità bonus indichi Mr. Heinlein per aver messo tonnellate di roba lesbica lì dentro, ma ha fatto di tutto per dire che gli uomini non si toccano affatto, perché sarebbe totalmente GAY, e SONO COMPLETAMENTE NON IN QUESTO, OK? Ehi, che ne pensi dei pulcini nudi? Sì, qualunque sia Heinlein. Vai alle tue insicurezze maschili altrove.

.... Ok, andiamo avanti.
data di revisione 04/21/2020
McGinnis Gabak

Dichiarerò, senza scuse, che mi è piaciuto ogni libro di Robert Heinlein che abbia mai letto.
Sono sempre d'accordo con la sua filosofia o le sue osservazioni sulla vita. No.

Ma mi racconta una storia, e mentre la racconta, non metto giù quel libro.

Non leggo libri per trovare autori che siano d'accordo con me o corrispondano a qualche modello politico.

Ho letto libri per storie. E la diversità nei narratori è buona.
data di revisione 04/21/2020
Valerye Eirich

"Nove volte su dieci, se una ragazza viene violentata, è almeno in parte colpa sua." La frase più citata di questo libro.

Ha ragione lo è. Una donna dovrebbe vestirsi di nero, persino indossare un velo sugli occhi e per una maggiore protezione dovrebbe indossare una grande taglia di stivali Doc Martin in modo che possa essere un uomo sotto il sudario (Michael Jackson era solito farlo) ed essere sempre accompagnato quando esce. Che dovrebbe essere raramente. Molto raramente. Quando è in casa (la maggior parte del tempo) dovrebbe avere la vista attraverso le finestre oscurate e una catena sulla porta. Nessun uomo che non è imparentato con lei dovrebbe entrare. Non operai, non la polizia, non gli amici di suo figlio a scuola. Nessuno. Quindi non sarà violentata.

Se non fa tutto quanto sopra e viene violentata, è ovviamente colpa sua. Se fa tutto quanto sopra e viene violentata, allora dovrebbe esaminare la sua coscienza e vedere se c'era qualcos'altro che avrebbe potuto fare per proteggersi e non l'ha fatto.

Sembra proprio l'Arabia Saudita, giusto? O Afghanistan o uno di quei paesi. Questo perché stavo leggendo come ci sono pochissimi stupri in questi paesi. Non avrebbe nulla a che fare con le pene più severe che i tribunali applicano spesso alla vittima piuttosto che allo stupratore, no? (visualizza spoiler)[ Stupro in Arabia Saudita vale la pena leggerlo nella sua (breve) totalità (nascondi spoiler)].

Immagino che se ritieni che l'atteggiamento debba essere colpa sua "9 volte su 10" la sua punizione è giusta e sapendo che non si lamenterà. È questo il mondo che Heinlen, un gran numero di giudici britannici e caraibici (non conosco così tanto su quelli americani) vorrebbe vedere? Non credo, ma poi incolpano ancora le donne. "Era ubriaca", "indossava una gonna corta", "era fuori da sola di notte", o anche semplicemente "era fuori", "aprì la porta a un operaio", lei, lei, lei .. Gli uomini normali non violentano, a loro piace che anche alla donna piaccia il sesso. Lo stupro è un crimine di aggressione e violenza. Uomini normali a cui piace l'idea di sesso violento e violento come le donne a cui piace anche quel nodo. Lo stupro non è mai, mai, mai la risposta alla lussuria di un uomo normale.

Sarebbe meglio se una donna educasse a casa le sue figlie in modo che non fossero mai esposte a rischi, ma dal momento che non usciranno molto, probabilmente l'educazione al di là della lettura, della scrittura e dell'uso di un computer è inutile come faranno le faccende domestiche, la cucina e l'assistenza all'infanzia essere tutto ciò di cui ha veramente bisogno e può ottenerlo dagli infiniti reality show che senza dubbio guarderà poiché non c'è nient'altro da fare. Molti uomini nel mondo vorrebbero vederlo, meno l'uso del computer. Molti uomini nel mondo impongono effettivamente questo alle donne. E hanno ancora stupri in quei paesi.

Il libro è stato brillante e l'ho letto anni prima che mi venisse in mente (frase orribile). Ho appena dato un'occhiata di nuovo oggi e stava leggendo alcune recensioni e questo sfogo ha appena gorgogliato, come fanno.

5 stars for being a brilliant book. 1 star for attitude towards women, total misogyny. Average 3 stars.
data di revisione 04/21/2020
Vanni Klopotowski

Al giorno d'oggi, molte persone sembrano amare o odiare Heinlein. Molti hanno letto i libri dei suoi figli come Podkayne di Marte, Red Planet e The Rolling Stones, si sono goduti l'avventura e sono passati ai suoi contenuti per adulti solo per ottenere di più. La politica, il sessismo e la mancanza di profondità sono andati oltre le loro giovani teste. Per loro, i suoi libri sono stati solo una grande avventura. E sì, per l'epoca in cui sono stati scritti, sono stati una grande avventura e meno sessisti della maggior parte degli SF in quel momento.

La mia introduzione a quell'uomo era un po 'diversa: stavo facendo un giro in biblioteca perché volevo solo un altro libro (avevo 12 anni credo). Mia madre stava cercando di farmi andare via, quindi lanciò un'occhiata al porta libri in cui mi trovavo, afferrò "Straniero in una terra sconosciuta" e disse: "Se vuoi sapere quanto è strano tuo padre, leggi questo libro". Come ho potuto rifiutarlo? L'ho afferrato e divorato non appena sono tornato a casa.

L'ho adorato, l'amore gratuito mi ha aperto gli occhi e, quando ho finito, ho annunciato di essere bisessuale. Non mi sono mai voltato indietro, anche se mia madre era comprensibilmente incredula, non mi ha mai ascoltato. (In seguito è rimasta scioccata quando ho incontrato qualcuno per la prima volta.)

Il libro mi ha influenzato profondamente, ma ho paura di rileggerlo perché sono sicuro che lo odierò. Quindi ho una relazione amore / odio con Heinlein. Era il mio secondo autore preferito quando mi sono laureato dopo aver letto tutto quello che ha scritto. Quando morì, mi ero reso conto e avevo capito di cosa si trattava davvero. La politica libertaria mi fa arrabbiare. Il suo sessismo contorto, il tipo in cui una donna dice a un uomo che è più intelligente perché ha bisogno di credere di essere e tuttavia ha pochissimo potere, mi fa venire voglia di vomitare. E odio pensare che tipo di sciocchezza razzista troverei.

Ma se ci fosse un libro che mi ha davvero cambiato la vita, eccolo. Sì, avevo 12 anni e sì, alla fine sarei uscito e sì, probabilmente non mi piacerebbe molto il libro adesso. Ma Stranger è stato il mio libro preferito per molto tempo. Per il suo posto nel mio passato, il mio godimento al momento in cui l'ho letto e l'effetto che ha avuto sulla mia vita, devo dargli cinque stelle. Non chiedermi di difenderlo.
data di revisione 04/21/2020
Haldes Tompkins

"Il peggior difetto della democrazia è che i suoi leader probabilmente riflettono i difetti e le virtù dei loro elettori - un livello deprimente."

Ora, perché risuona così duramente? Grande linea anche se non è rappresentativa di Straniero in una terra stranierail tema principale.

Straniero in una terra straniera è il libro più conosciuto e più popolare di Heinlein. Non è il suo romanzo più controverso, ma sembra così perché è il più letto. I suoi libri successivi Venerdì e Non temerò alcun male sono, a mio avviso, molto più controversi, ma anche sul punto di essere illeggibile. Questo non è il caso di Straniero in una terra straniera, che è uno spasso dall'inizio alla fine.

Robert Heinlein non voleva Straniero in una terra straniera essere etichettato come fantascienza perché vuole che i lettori vedano il romanzo come un'allegoria sociopolitica che esplora l'origine di una nuova religione, costumi sociali, liberazione sessuale e altri temi stimolanti. È molto facile trovare pile di analisi approfondite di questo libro online, ma quando l'ho letto per la prima volta negli anni '80 non ero a conoscenza dei temi, dei sottotesti ecc. All'epoca leggevo solo fantascienza per l'evasione e questo il libro non ha deluso.

Guardando la trama di base non è sorprendente Straniero in una terra straniera è etichettato come fantascienza. La storia riguarda Valentine Michael Smith, noto al pubblico come "l'uomo di Marte". Mike (come viene generalmente indicato dagli altri personaggi) è nato su Marte, i suoi genitori e il resto dell'equipaggio, l'astronave di colonizzazione Envoy, è misteriosamente morto. 25 anni dopo, un'altra spedizione dalla Terra scopre Mike come il solo sopravvissuto, essendo stato allevato dai marziani. Mike viene riportato sulla Terra, viene presto preso in cura dall'autore di bestseller Jubal Harshaw. È qui che impara - a velocità sovrumana - la lingua inglese e le peculiarità della cultura umana. Una volta che "brontola" * l'umanità, decide di fondare una nuova religione basata sulla filosofia marziana, che prevede l'apprendimento della lingua marziana, lo sviluppo di telecinesi, poligamia, "tu sei Dio" e varie altre pratiche aliene. La sua "Chiesa di tutti i mondi" raccoglie molti seguaci, ma è vista con disprezzo dalle autorità e dai seguaci delle religioni stabilite, che sono fuori per il suo sangue.

Heinlein, Clarke e Asimov vengono spesso definiti autori di fantascienza "Big Three". Durante i miei anni formativi come lettore di sf, Heinlein era il mio preferito dei tre, seguito da Asimov e poi da Clarke †. Sembrava il più divertente, il più "tosto". Un paio d'anni fa ho riletto il suo Starship Troopers, un libro che mi è piaciuto moltissimo da adolescente, e l'ho trovato eccessivamente didattico e di conseguenza piuttosto noioso. Prima di questo Straniero in una terra straniera rileggevo che mi sarei aspettato di essere altrettanto deluso. Questo risulta non essere il caso, il didattico è lì, ma presentato in un pacchetto molto più divertente. Mi sono particolarmente piaciute le prime parti del libro quando Mike è raffigurato come una sorta di spazio Mowgli. Il suo improvviso ritiro in uno stato meditativo simile a un cadavere, la sua incomprensione di nudità, denaro, proprietà e tutti i costumi sociali in generale, rende una commedia eccezionale. Sebbene il libro non sia esattamente densamente disegnato, mi è piaciuto il suo sviluppo da bambino idiota a un personaggio simile a Crocodile Dundee, e infine a un messia.

Arte di SharksDen

La prima metà del libro sembra più un gioco di fantascienza convenzionale, la seconda metà, che consiste in più dialoghi che trama, è dove Heinlein lancia le sue idee stimolanti ai lettori. Dai vari forum di discussione che ho letto, alcuni lettori hanno deciso di abbandonare il romanzo quando le questioni sessuali si manifestano velocemente e velocemente. Come lettore più maturo non ho potuto fare a meno di notare i sessismi nel libro, molte delle battute nei dialoghi sono divertenti, ma i personaggi femminili sono spesso discussi dagli uomini. La rappresentazione (non grafica) dell'amore libero è anche inducente. Per quanto riguarda le idee apparentemente libertine avanzate da Mike, Jubal e diversi personaggi, dovrei essere pazzo per essere d'accordo con tutti loro, ma l'intento di Heinlein non è mai stato quello di convincere i lettori di queste idee, ma di indurli a pensare, a provare a guardare "Saggezza convenzionale" da nuove angolazioni, anche pazze.

Le capacità letterarie di Heinlein sono in anticipo sulla maggior parte dei suoi contemporanei di fantascienza quando non è impegnato a essere sessista, la sua prosa e il suo dialogo brillano abbastanza. Jubal Harshaw è probabilmente il personaggio più vivido e vibrante che abbia mai incontrato in un libro di fantascienza; ovviamente ha tutte le linee migliori, probabilmente perché funge da avatar (autoinserimento) per l'autore. Valentine Michael Smith è quasi altrettanto memorabile a causa della sua stranezza. Sfortunatamente, nessuno dei personaggi femminili è ben sviluppato o credibile.

Per me, Straniero in una terra straniera è una gemma imperfetta che i lettori femminili sensibili troveranno probabilmente di cattivo gusto e le femministe troveranno intollerabili. Sospetto che Heinlein avrebbe approvato questo stato di cose, poiché il suo intento per il libro è sfidare i lettori satirizzando i costumi sociali accettati. Se riesci a mettere a punto il sessismo (un prodotto del suo tempo), vale la pena leggerlo; certamente richiesto lettura per chiunque voglia essere "ben letto" nella fantascienza.

Note:
* "Grok" è il neologismo più famoso di questo libro. In sostanza è un livello di comprensione così profondo che il soggetto (o l'oggetto) di questa comprensione diventa parte di te e viceversa.

† La classifica è al contrario in questi giorni, mi piace Clarke meglio, poi Asimov, poi Heinlein. Ultimamente, ho imparato ad apprezzare l'epica trama fantascientifica e le speculazioni di Clarke più degli altri due biggie forse perché ho letto pochissimi libri di Clarke negli anni '80, all'epoca trovandolo troppo secco e non molto divertente.

• Questa recensione è della versione “non tagliata” come Heinlein la concepì e scrisse per la prima volta, pubblicata per la prima volta nel 1991. La versione ridotta è stata pubblicata nel 1961, entrambe le versioni hanno i loro fan (e detrattori). Ho letto la versione del 1961 negli anni '80, sfortunatamente non ricordo quali siano le differenze; ma penso che alcuni dei dialoghi di questa edizione integrale siano piuttosto lungimiranti. L'Hugo Award del 1962 fu, ovviamente, per la versione ridotta. Grazie, Denis per aver sollevato questo problema.

• Alcune delle informazioni di base per questa recensione sono state tratte da questo articolo sul filo interdentale.

• Un interessante Discussione di gruppo Goodreads su questo libro, che rimane una lettura problematica per molti, e Heinlein non lo avrebbe voluto diversamente.

• Da Quora: Perché Heinlein, Clarke e Asimov sono chiamati i tre grandi della fantascienza?

Citazioni:
“L'universo era un dannatamente stupido posto nella migliore delle ipotesi. . . ma la spiegazione meno probabile della sua esistenza era la non spiegazione della casualità, la presunzione che alcune cose astratte "sono appena successe" per essere alcuni atomi che "sono appena accaduti" per riunirsi in configurazioni che "sono appena successe" per apparire coerenti leggi e poi alcune di queste configurazioni "sono appena successe" in possesso di consapevolezza di sé e che due di questi "appena successi" sono l'Uomo di Marte e l'altro una vecchia folaga calva con dentro lo stesso Jubal ".

“Quando uno ha la mia età, si ha necessariamente fretta su alcune cose. Ogni alba è un gioiello prezioso. . . perché non potrà mai essere seguito dal suo tramonto. "

“La gratitudine è un eufemismo per il risentimento. I giapponesi hanno cinque modi diversi per dire "grazie - e ognuno di loro si traduce letteralmente in risentimento, in vari gradi".

"Non poteva evitare di avere il governo, non più di quanto un singolo uomo potesse sfuggire alla sua schiavitù permanente per le viscere"



Valentine Michael Smith
data di revisione 04/21/2020
Mutz Weitzel

"Nove volte su dieci, se una ragazza viene violentata, è almeno in parte colpa sua." (511)

Forse questa è l'unica affermazione più citata di quest'opera, e anche l'affermazione con la quale Heinlein viene criticato e rimproverato, la stessa affermazione con cui quest'opera caricata filosoficamente è impregnata di valutazioni a 1 stella. Che si tratti di una deviazione involontaria in una concezione errata e di un'errata applicazione dell'errore intenzionale o dell'incapacità di riconoscere che Heinlein ha cercato che questo lavoro si ponesse come storicizzazione degli atteggiamenti prevalenti al momento della scrittura giustapposti a quelli del futuro, come rappresentato dall'Uomo di Marte, la perdita di sostanza basata su tali errori è triste.

La maggior parte delle recensioni inutilmente puntellano questo libro citando implacabilmente le osservazioni sessiste che ci sono state offerte da uno scellerato Jubal, che simboleggiava l'atteggiamento di un passato bigotto, ma che manca del quadro generale e manca l'idea stessa che questo libro cerca di impartire. Questo è il punto, presentare personaggi omofobi, sessisti e resistenti al cambiamento che rappresentano il passato, perché alla fine, vediamo che Jubal, è aperto a una nuova filosofia, spogliata di tutte le improprietà e si ritrova a riallineare il suo credenze, una credenza aperta al cambiamento.

In tal modo, Heinlein, attraverso Jubal e l'Uomo di Marte, chiede al lettore, per estensione, di riesaminare credenze e convenzioni. Ignorarlo concentrandosi letteralmente sul sessismo significa perdere l'aspetto per eccellenza del libro.

Vedere oltre il letterale. Sfida le convenzioni.



Questo libro è incluso in Elenco di lettura degli Hugo Awards

Questa recensione, insieme ad altre mie recensioni, è stata pubblicata su imbookedindefinitely
data di revisione 04/21/2020
Jezebel Sperka

Se ti piacciono cose come questa, puoi leggere la recensione completa.

Not About Free Love: "Stranger in a Strange Land" di Robert A. Heinlein


“Dr. Jubal Harshaw, pagliaccio professionista, sovversivo dilettante e parassita per scelta, aveva a lungo tentato di eliminare la "fretta" e tutte le emozioni correlate dal suo schema. Consapevole del fatto che gli restava poco tempo per vivere e di non avere fede né marziana né kansana nella propria immortalità, il suo scopo era di vivere ogni momento d'oro come se fosse l'eternità, senza paura, senza speranza, ma con gusto sibaritico. ”

In "Stranger in a Strange Land" di Robert A. Heinlein


Credo che sia stato Spider Robinson a scrivere una volta "C'è una parola speciale che gli autori usano per descrivere qualcuno che pensa che ogni personaggio stia parlando per l'autore stesso. Quella parola è" idiota "." Un attore non è il ruolo che interpreta. Molte persone lo capiscono. Perché presumono che un autore sia necessariamente d'accordo con tutto ciò che i suoi personaggi dicono nei suoi libri? Il problema nel cercare di inchiodare la politica di un prolifico scrittore di narrativa è la tendenza a dimenticare che gli scrittori di narrativa esplorano temi, non necessariamente manifesti. Ciò che Heinlein ha esposto in ogni singolo libro sarebbe stato l'esplorazione di una di una varietà di idee che avrebbero informato la sua intera filosofia.
data di revisione 04/21/2020
Mercado Khanna

After my latest reread of Robert Heinlein's Stranger in a Strange Land, it took some time for me to decide how I felt about it. On the one hand, the story is innovative and thought provoking. On the other hand, the story gets clunky and is extremely sexist (something readers of Heinlein often see in his works, but usually not quite to this degree). I might revisit Stranger again someday. I like how the Martian language is presented and the idea of grokking is really fun. 3.5 stars rounded down this time.
data di revisione 04/21/2020
Russia Cracas

Non ho nemmeno ...

Potrei provare di nuovo uno di questi libri in un lontano futuro, e potrei provare l'ultimo dei classici di questo ragazzo, La luna è un'amante dura ad un certo punto. Ma per ora posso solo dire che Robert A. Heinlein è uno dei miei scrittori meno preferiti di tutti i tempi.

Potrei scrivere una recensione vera, ma considerando che non sono particolarmente appassionato di rivedere esperienze completamente negative, non so se posso essere disturbato.
data di revisione 04/21/2020
Felicle Eckel

Controcultura degli anni '1960 (grok, sul serio?). Molto strano.

Heinlein era piuttosto disgustoso nella sua vecchiaia.
data di revisione 04/21/2020
Oba Garett

Straniero in una terra straniera avrebbe potuto essere intitolato in modo più diretto Gesù Cristo nell'America pre-hippie. Questo grosso libro parla, in breve, di un uomo proveniente da Marte (ovvero: un uomo dal cielo), che sbarca da qualche parte negli Stati Uniti, non "grugnisce" (cioè capisce) molto sulla cultura umana, ma inizia attirando l'attenzione, compie un paio di miracoli (telecinesi, telepatia) e raduna alcuni seguaci intorno a lui. Col passare del tempo, questo piccolo gruppo di fan diventa un cult; il generale hoi polloi si arrabbia con l'Uomo di Marte a causa della sua blasfema dottrina Pace-e-Amore e finisce per sbatterlo; la fine. Leggi invece il Vangelo: è la stessa trama, solo molto più breve.

Il romanzo è un po 'sorprendente, proveniente dall'autore di Starship Troopers, dove ha mostrato molte opinioni militaristiche di destra sulla società e la politica. In questo libro, scritto solo due anni dopo, Heinlein sembra aver cambiato completamente la sua posizione, sostenendo "condivisione dell'acqua", "avvicinamento", "grokking in pienezza", in un linguaggio semplice: libertarismo, fratellanza universale e sesso libero. La struttura del romanzo, tuttavia, è molto simile a quella di Starship Troopers: la maggior parte sono conversazioni lunghe e molli, molestie su religione, sessualità, denaro, arte e quant'altro, da un capitolo all'altro, con qualche eccentrico o divertente scemo qua e là. Il personaggio di Valentine Michael Smith (alias l'Uomo di Marte) è insipido e, nonostante tutti i suoi poteri superiori, sembra un mezzo arguto. I suoi discepoli, la maggior parte dei quali sono dolci crostate bimbo-dumbo (Jill, Dorcas e altri), non aggiungono molto colore. Jubal Harshaw, il vecchio macho alfa dai toni forti (forse l'alter ego dell'autore, proprio come il colonnello Dubois in Starship Troopers) è un po 'irritante a lungo, ma l'unico che in qualche modo gioca le sue carte per tutto il tempo.

Alla fine, e mentre scrivo che questo è un punto di riferimento molto riverito del classico SF, sembra tutto un racconto noioso, troppo esteso e troppo discorsivo. A causa delle sue sfumature sovversive e satiriche, il libro avrebbe potuto avere un certo richiamo alla controcultura hipster degli anni '1960 ma ha praticamente perso la sua nitidezza e il suo vantaggio nel corso degli anni. L'edizione rilegata Penguin Galaxy che ho letto è la versione rivista pubblicata originariamente; da quello che ho visto, la versione integrale non pubblicata dopo la morte di Heinlein è più lunga ma leggermente migliore.
data di revisione 04/21/2020
Vivien Plassman

Ho davvero apprezzato questo libro. Il concetto di un uomo che era cresciuto su Marte e non aveva mai visto un altro essere umano fino a quando non aveva vent'anni è un'idea così divertente - e una tela ricca. Guardare Mike cercare di ingannare gli umani ha offerto a Heinlein grandi opportunità di evidenziare alcuni dei nostri difetti - e i nostri vantaggi.

Penso che la mia parte preferita di questo libro sia la parola "grok". Scommetto che ci sono discussioni profonde sul vero significato di questa parola - ma sosterrò che il suo significato più vicino in inglese è "essere illuminato su qualcosa". Se grugnisci Dio hai raggiunto l'illuminazione. Se ascolti musica, capisci davvero come Mozart l'ha capita. Se grugnisci un'altra persona, le ami. Se piangi la programmazione allora ami davvero e sei davvero bravo a programmare - questo, e sei anche probabilmente un secchione abbastanza grande per usare una parola come "grok" :) L'ho usato davanti alla mia ragazza e lei non ha ancora mi ha perdonato, dal momento che ho dovuto spiegare che era "una parola marziana"!

Una cosa che mi sono lamentato (sì, continuerò a usarlo dannatamente) dopo aver finito questo libro è che è una specie di manifesto degli anni '60 per l'amore libero. Non ero vivo negli anni '60, ma dato tutto ciò che so degli anni '60 da film, libri, ecc. Sembrava che il mio grokking fosse giusto.
data di revisione 04/21/2020
Octavla Zaitlin

Questo mi ha trasformato e cementato da giovane adulto, rovinandomi totalmente e illuminandomi allo stesso tempo, mostrandomi che vivere in una folle cultura cristiana non significa che devo rimanere lì, o che grandi immagini possono essere utilizzate così tanto accidenti sovversivamente. :)

E sopra o sotto quello, era una favola fantastica di ricerca della saggezza, dell'apprendimento che la semantica SIGNIFICA qualcosa e che potrei essere spazzato via dal fatto che così tanta filosofia, impegno e comprensione (leggi Grok) potrebbero essere gettati dentro un singolo romanzo ed essere ancora una storia selvaggia.

Allora perché tutto l'odio, Ya lo farai? Oh buon ole 'Jubal è un sostituto delle tendenze di soapbox di Heinlein, certo, ma è anche un personaggio selvaggio nel senso che è quello che è. Ama le donne, ma dice cose orribili, ma d'altra parte, queste donne lo rispettano abbastanza da buttarlo in piscina e soffiare anche lamponi contro di lui. Come dovremmo tutti, oggi, per tutti gli uomini che agiscono come un uomo pazzo dal 1962, tutti bevitori pesanti, opinioni pesanti e "apparentemente" sessisti. Ma nessuno lo crede davvero quando lo conoscono. È un brav'uomo e un autore rumoroso e tutte le sue altre idee progressiste come l'uguaglianza tra i sessi ci vengono mostrate, ripetutamente e ripetutamente, da azioni e azioni e da uno sguardo più attento a tutte le filosofie. È la differenza tra espressione e realtà. Si esprime quando il tempo lo permette, ma in realtà supporta tutti. Questo è Jubal per te.

Ma non è nemmeno il personaggio principale, solo il più rumoroso.

Mike lo è. È un alieno, yo, nato dall'uomo ma cresciuto da marziani con poteri psichici dal culo pesante, yo. Ed è anche innocente dell'umanità.

Questa è la sua storia Chi cerca di capitalizzare l'uomo che possiede Marte, che lo protegge, come impara ad adattarsi e in seguito a capire noi pazzi umani e cosa fa con i suoi doni.

Il romanzo potrebbe essere un'accusa ai tempi moderni, un infuso di assurdità quando si tratta di religione e pensiero religioso, una visione selvaggiamente previdente del movimento di liberazione sessuale a pochi anni lungo la strada (o forse il romanzo fondamentale che informava gli anni sessanta amano i movimenti), o potrebbe essere un meraviglioso grido per tutti noi iniziare a cercare di capirci l'un l'altro, per il bene di Grok.

Quindi penso che sia meravigliosamente delizioso. Sai. Dire che Heinlein è un reazionario sessista? Quando, come, è lo spirito degli anni sessanta? Eh, fratello d'acqua? Grok?

Questo è facilmente uno dei miei preferiti, se non il mio preferito, Heinlein, non solo perché è entrato nella mia anima quando ero un bambino, ma perché è solo uno di quei lavori che vive e respira e mi porta ancora un grande sorriso in faccia . :) Oh, ed è una delle mie prime 100 opere di tutti i tempi e ha vinto l'Hugo del '62, non che a qualcuno importi davvero, perché PARLA solo a così tante persone. :)

Questa è una controversia per te. :)
data di revisione 04/21/2020
Cindra Berkovich

Ho letto questo. Sì. Quando ero giovane All'epoca sembrava essere il fascismo per gli hippy. Proto-Manson, quindi. Sto lottando per ricordare qualcosa. Viene da Marte e inizia una nuova religione e mangia le persone. No - viene mangiato dalle persone. Penso che sia tutto qui. Un po 'come Gesù. Se Gesù fosse un fascista. Sai una cosa ... non ricordo nulla. È tardi.

*

Aggiornamento - per il motivo per cui non dobbiamo più leggere questo, vedi la recensione di Robin qui

https://www.goodreads.com/review/show...
data di revisione 04/21/2020
Pegg Rojek

Ho appena riletto il club del libro di SF & Fantasy. L'ho letto più volte nel corso degli anni. Ne è valsa la pena e non è stato uno sforzo. È incredibile per me che abbia catturato così bene gli anni '60 ed è stato pubblicato per la prima volta nel 1961. Sarebbe stato molto meno scioccante verso la fine di quel decennio, ma in realtà prevedeva così tanto dello sconvolgimento sociale che abbiamo avuto.

Tipico di Heinlein, uno dei suoi personaggi principali è un vecchio genio crostoso, Jubal Harshaw, che pontifica una discreta quantità. Heinlein mantenne la sua rivoluzione sessuale entro limiti che potevo accettare, a differenza delle sue opere un decennio dopo e oltre. Egli elimina i nostri preconcetti di base sulla società e la religione e li esamina attentamente, spesso attraverso il cinico POV di Jubal (che spesso condivido, quindi mi piace) ma non riesco mai a rimandare il mio invariato. Aiuta a leggere questo di tanto in tanto, se non altro per ottenere una prospettiva per guardare alla mia attuale società.

Come romanzo di fantascienza, ha i suoi gadget, ma lascia la scienza del loro funzionamento alla nostra immaginazione. In altre parole, non esce con il suo lavoro con molta pseudo-scienza obsoleta. Aiuta questo libro a resistere molto meglio alla prova del tempo. Mentre l'impostazione è in un prossimo futuro, rimane facilmente così - lo è da quando l'ho letta per la prima volta 35 anni fa, comunque.

Ha anche poteri Psi, che sono disponibili per chiunque abbia l'intelletto e la disciplina per apprendere il linguaggio e i sistemi logici marziani.

I personaggi sono interessanti, se non particolarmente profondi o complessi. Molto è lasciato al lettore, che preferisco. Disegna il contorno e lasciami riempire il personaggio con i miei pregiudizi. Di tanto in tanto, li schiaccia.

Tutto sommato, è un libro eccellente e assolutamente da leggere.
data di revisione 04/21/2020
Madid Dancause

Straniero in una terra straniera pensa più di quanto si muova. Ci sono un sacco di dialoghi su argomenti filosofici solo raramente interrotti da occasionali spacciatori di trama. Mi ha spesso ricordato più il Simposio di Platone piuttosto che il romanzo di fantascienza che mi aspettavo. Non sto dicendo che è male, ma a volte quando sei colpito dall'imprevisto ti butta giù e abbassa leggermente il livello di godimento dell'intera cosa. Circa a metà strada mi resi conto di ciò che stava accadendo, riadattato le mie aspettative e apprezzato il libro per quello che era. Quindi, nessun danno, nessun fallo.

Sesso, religione, politica ... tutti quei gustosi tabù e argomenti delicati vengono discussi, analizzati e spesso sgarbati. Tuttavia, senza scavare troppo in profondità nel territorio dello spoiler, dirò almeno che entrando mi sarei aspettato che l'esame fosse centrato (visualizza spoiler)[una cultura e persone aliene. Invece il pianeta Terra e la sua gente vengono messi al microscopio. La religione riceve il diritto al superamento. Anche se provo personalmente ad evitare le cose quando possibile, quello era l'argomento che, alla fine, ha raccolto la maggior parte del mio interesse. Ad esempio, anche se l'ho trovato un po 'melodrammatico e ovvio nel suo culmine finale del parallelo di Gesù con cui stava lavorando Heinlein, il finale mi ha sorpreso. Voglio dire, "l'ho visto arrivare" in un certo senso, quindi forse è stata una sorpresa per il mio attaccamento emotivo. Per quanto "loquace" come sentivo il libro e distaccato come pensavo di essere, ho scoperto che mi importava del personaggio principale Smith più di quanto pensassi. "No! Non lasciarlo finire così!" potrebbe essere scivolato fuori dal mio monologo interiore. (nascondi spoiler)]

Detto questo, il libro è ancorato a una stella nella classifica, perché secondo me la preponderanza della filosofia è stata oggetto di Straniero in una terra straniera is almost too much to bare. Some of it was downright delicious, some I could swallow, some I refused, while some I spat out as idealistic nonsense. Heinlein was not so naive as to believe all the dogma he wrote. He created characters to voice these disparate ideas, values, opinions, etc. Take them as you will, he seems to be saying. The important thing is that you listen with an open mind.
data di revisione 04/21/2020
Danit Bern

seminale.

anche: pazzo legittimo.

ma importante su troppi livelli da ignorare.

era il libro giusto al momento giusto - cinquant'anni fa.

ha modellato le mie prime riflessioni sulla natura della sessualità e il percorso verso un futuro che non mi ha costretto a farmi succhiare il cazzo in vicoli casuali e decrepito i cinema dopo la scuola, mentre tornava a casa in tempo per legami familiari; non importa la netta esclusione dell'omosessualità dalla flatulenza filosofica di Heinlein.

idee spaventosamente datate sulle donne; idee incredibilmente lungimiranti anche sulle donne.

il che significa che sapeva cosa stava facendo, vero, vecchio heinlein.

leggi stanco: https://www.goodreads.com/review/show...

... e mantieni qualcosa in grado di lanciarti, per ogni evenienza.
data di revisione 04/21/2020
Plotkin Fergason

Gli ho dato 4 stelle per amor di memoria. Ora le persone di Syfy si stanno adattando per la TV! Incredibile per me che, una volta considerato troppo audace per la pubblicazione non spurgata, ora è una proprietà TV. Nonostante i suoi numerosi difetti, sono felice che la Society abbia raggiunto il tizio libertario di Heinlein verso il sesso.

http://www.ew.com/article/2016/11/15/...

Ho deciso di dargli una recensione in più su Expendable Mudge Muses Aloud: https://tinyurl.com/hwov3qm
data di revisione 04/21/2020
Eugenio Abril

Robert Heinlein era un buon amico della leggenda dell'IA Marvin Minsky (dai un'occhiata al suo pagina di persone! È interessante!) E ho sentito che spesso parlavano di intelligenza artificiale, fantascienza e connessioni tra loro. Ecco una conversazione, immagino che abbiano un po 'di tempo tra il 1961, quando Straniero in una terra straniera fu pubblicato e nel 1966, quando La luna è un'amante dura apparso:

"Bob, questo libro non è poi così male, ma ho pensato che avrebbe potuto essere molto meglio! OK, adoro l'idea del ragazzo di Marte, che non capisce come funzionano le persone e deve imparare le cose più elementari sulle emozioni, società, ecc. dai primi principi. Ci sono alcune cose buone lì. Ma penso che ti sia distratto un po 'con i superpoteri e il sesso. Certo, mettiti in sesso, tutto per questo, ma non ottenere Mike così coinvolto in quella parte del libro. Dovrebbe essere più astratto, penso. E non ero così elettrizzato dal fatto che in realtà non lo avesse mai fatto effettua niente di più con i suoi poteri, tranne l'avvio di un culto minore e il martirio. Sembra un po 'negativo. Cosa ottiene esattamente il suo martirio?

Aspettare. Ho un'idea. Perché non lo riscrivi in ​​modo che sia un'intelligenza artificiale? Davvero, ha più senso. È pari ancora di più alieno di un essere umano cresciuto dai marziani. Oh, non preoccuparti, posso aiutarti con i dettagli tecnici. Sentiti libero di entrare all'AI Lab in qualsiasi momento, siamo tutti grandi fan. Le persone saranno felici. Quindi sì, come dicevo, deve fare qualcosa. Forse è ... il computer centrale in una futura società lunare? E li aiuta a iniziare una rivoluzione e liberarsi dalla tirannia della Terra? Anche se quello che è veramente più interessato a capire come funziona l'umorismo? Non penso che tu debba cambiare così tanto altro. Chiamalo di nuovo Mike con ogni mezzo, in modo che le persone vedano il link. E dovresti assolutamente martirizzarlo alla fine. Solo, questa volta penso che dovresti farlo in un modo più sottile e più ambiguo. Ma certo, lascia aperta la porta sul fatto che sia davvero morto. "

"Ehi, grazie Marvin! Idee fantastiche! Sai, a volte penso che dovresti essere lo scrittore di fantascienza, e dovrei essere il ricercatore di intelligenza artificiale. Verrò sicuramente presto. Con una bozza, mi sento ispirato. iniziare non appena poso il telefono. Abbi cura di te! "
data di revisione 04/21/2020
Jemmy Centeno

Pezzo di cartone troppo lungo. Assolutamente terribile.

Pedante, banale e spesso offensivo. Tutti i personaggi tranne uno erano piatti. L'unico personaggio con qualsiasi personaggio reale era uno stronzo predicatore che assomiglia molto al portavoce dell'autore. La trama era noiosa e sprecava completamente la premessa. La prosa era noiosa e la filosofia era cinica e tirannica.

Il libro è in modo trasparente una rappresentazione delle fantasie di potere maschile dell'autore, mentre cerca di essere religiosamente sovversivo (enfasi sul provare). Sempre più tossico e misogino, con un pizzico di razzismo e omofobia per divertimento (e presentato come tale). Il finale - il momento del presunto culmine emotivo - è stato il martirizzato martirio di Gesù 2.0 dell'ubermensch di culto del sesso, che potrebbe anche essere stato concepito da Ayn Rand.

I punti salienti includono l'affermazione che lo stupro è spesso colpa delle donne e la vendita pianificata di un bambino perché è femmina. Inoltre, la ridicola esclamazione di "Tu sei Dio" da parte dell'uomo marziano durante il climax coitale, e una lunga discussione tra lo stronzo predicatore e un linguista musulmano (indicato come "Puzzolente") sul fatto che le quattro donne presenti abbiano anime e se loro sono abbastanza belli da essere Hooris (le vergini fanciulle del Paradiso) seguite dalla proposizione sequenziale di ciascuna di "Puzzolente". C'è anche una scena di sesso coercitivo con quello che è essenzialmente uno stupro di gruppo telepatico (e presumibilmente amorevole) del vecchio stronzo predicatore ... ma, ovviamente, gli piace.

Al di fuori dei momenti spaventosi, la storia è piuttosto banale e può essere riassunta in diversi episodi come 1) un lungo soggiorno in ospedale, 2) una conferenza politica, 3) un periodo in un carnevale, 4) l'ascesa di un semi -religioso culto del sesso, 5) e poi la conclusione pungente.

L'uomo di Marte ha un paio di poteri impressionanti, che inizialmente usa per uccidere innocentemente alcune persone, ma poi successivamente li usa principalmente per spogliare le persone, ingannare i "segni" dai loro soldi a un carnevale, indurre gli altri a unirsi al suo culto e per dettare un dizionario marziano. C'è ben poco in termini di narrativa veramente speculativa qui e consiste principalmente in dialoghi calzino-burattino. Inoltre, la conclusione dei capitoli è stata imbarazzante.

Volevo smettere di leggerlo continuamente, ma ho perseverato per dire quanto sia terribile. È un cestino certificabile. Se possiedi questo libro, brucialo. Se stai pensando di leggerlo, non farlo. Ho letto questo libro per salvarti. Non sorprende che la gente pensasse così poco alla fantascienza.
data di revisione 04/21/2020
Finegan Salls

Questo libro è troppo un prodotto dei suoi tempi per godermi appieno, ma quella notte ho sognato Marte.
data di revisione 04/21/2020
Oleta Considine

Sentimenti contrastanti qui. La prima metà del libro si presenta come un film sospensivo di mistero / azione con alcune acute osservazioni su scontri linguistici e culturali. E l'ho adorato. La seconda parte tratta della religione bizzarra e del sesso disinibito. Nudità pubblica, matrimonio aperto, sesso usato per avvicinarsi - è tutto molto là fuori e provocatorio, specialmente per gli anni '1960. Ma dal 1960 hai anche una buona dose di sessismo. Le donne sono spesso escluse dalle conversazioni maschili, patrocinate: "ragazza", "più cara", "bambina" - questo è apparentemente il modo di parlare con una donna adulta; e dato il ruolo di custodi solo: cuochi, segretari e infermieri. E naturalmente le altezze delle loro ambizioni fuori dalla chiesa sono il matrimonio, all'interno della chiesa non c'è spazio per le ambizioni ma il sesso con i santi *.

Quindi sì, Heinlein ha fatto molto gemere il mio femminista interiore. "Nove volte su dieci, se una ragazza viene violentata, è in parte colpa sua." - affascinante, no? E non farmi nemmeno iniziare con le sue idee sulla religione ... Ma il libro offre molti spunti di riflessione, tecnologia e gadget non sono così obsoleti come si potrebbe pensare e la trama della cospirazione era davvero avvincente. Così Straniero in una terra straniera - nonostante a volte sia irritante e esasperante, non è mai stato uno spreco di tempo. E penso di esserlo.



______________________________________
Ti sembra mormone Gretchen? So poco dei mormoni, dubito che siano così estremi, ma continuavo a immaginarli mentre leggevo. E immagino che si attengano a quell'attitudine obsoleta e poco sessista nei confronti delle donne. Quindi la madre della tua amica ha sicuramente un punto.
data di revisione 04/21/2020
Krenn Benedict

For me, it would be a more apt title if it were “Strangeness in a Strange Book.” Of all the books I’ve read on the list so far [and I’ve skipped around, been reading them as I can find them], I enjoyed this one the least. Overall, I was enjoying the ideas the book was putting forth about religion and politics and community prior to Mike’s intellectual ascent [descent?] as a Man rather than a Martian. I was extra disappointed with it because the premise the book set up in Sections One and Two seemed very interesting and then, somehow, everything became weirdly psychedelic and communist with a side of evangelicalism thrown in.

Una volta diventato uomo, sono diventato sempre più a disagio con il libro. Non lo so. Forse sono represso, ma ne dubito. Parte di ciò probabilmente deriva dal fatto che non ho vissuto l'era dell'amore libero e il boom del comunismo. Entrambi sono sempre stati, per me, idee favolose che non hanno funzionato; quindi leggere di loro sul lavoro sembra sia inventato che ingenuo. Parte di ciò deriva anche dal fatto che penso che Heinlein volesse pensare di avere una visione approfondita dei sentimenti sessuali delle donne e penso che abbia perso il segno da un colpo lungo. Certo, non puoi vincere molti punti con me quando uno dei tuoi personaggi femminili principali dice: "Nove volte su dieci, se una ragazza viene violentata, è in parte colpa sua". [Pag. 304] Inoltre, non sto perdendo la mia individualità, indipendentemente dal fatto che mi renda membro di una società pacifica.

Ho avuto la brillante idea durante la lettura di questo libro di mettere piccoli segni su ciò di cui volevo parlare. Purtroppo sono passati circa 2 mesi da quando l'ho finito e non ricordo più perché ho messo i pennarelli su alcune pagine. Ho segnato la sezione in cui il signor Heinlein sottolinea il cannibalismo rituale nel cristianesimo, ma dimentico il punto che avrei intenzione di fare al riguardo. Ho anche segnato il passaggio sui sentimenti di Jubal verso Fosterites e altre religioni terrene. Penso che Heinlein stesse usando Jubal come aderente alla Scienza come religione, istituendo tutti i sistemi di credenze attualmente al lavoro sulla Terra, l'uomo pre-marziano, per essere risolti sotto il potere dell'unità umana umana, cioè "grok". Ho messo un pennarello su una pagina che usa molto "grok" e penso che sia stato per ricordare a me stesso di fare lo stesso punto che Liz ha fatto riguardo al "grok" che le si conficca nella testa e che diventa davvero fastidioso. [Aspetta fino a Ringworld per nuove parole che ti rimarranno in testa.]

Ad un certo punto del libro, ho bloccato un post-it sul quale ho scritto: "Suppongo di dare per scontato che la comprensione della lettura richiede un certo livello di conoscenza e un certo livello di buon senso". Le pagine a cui era bloccato si riferivano a cose come Giulio Cesare, le SS e gli emofiliaci. Mi sono reso conto che se non avessi saputo quali fossero queste cose molto di questo libro non avrebbe senso per me. Non era solo Straniero in una terra straniera ciò causa però questa rivelazione. stavo leggendo Odisseo di James Joyce allo stesso tempo, e, se non fosse stato per il mio amore per le ballate e la storia irlandesi, non avrei davvero avuto NESSUNA PARTE sulla metà di quel libro.

Sono sempre incuriosito dai livelli di avanzamento futuro presentati nella fantascienza. È molto interessante vedere quali previsioni sono state realizzate, quali cose sono ancora sogni lontani per noi e quali cose sono totalmente sbagliate. A pag. 229, Heinlein menziona una stella che esplode e la Terra non se ne accorge. Proprio prima di leggerlo, avevo appena finito di leggere un articolo nello Smithsonian su come gli astronomi hanno installato dei sistemi per avvisarli quando si sta verificando una super nova in modo che possano osservare i lampi di raggi gamma. Ma non abbiamo ancora macchine volanti.

data di revisione 04/21/2020
Messere Schutze

So che è un classico. Tuttavia non posso dargli più di 1 stella. Gli apologeti affermano che doveva leggere all'inizio degli anni sessanta, quando fu scritto. Probabilmente è così. Per chi vuole leggerlo per la prima volta: non farlo.
data di revisione 04/21/2020
Breskin Alosa

Ahoy there mateys! Get ready for a bit of a rant with spoilers. Read at yer own peril . . . This was me first reading of this classic sci-fi work. I did read some Heinlein back in me youth. But I seemed to have read only “juveniles” like “the rolling stones” and “have spacesuit – will travel.” And details of those reads remain extraordinarily fuzzy even if thinking of them brings back feelings of happiness in general.

Gli appassionati di fantascienza esprimerebbero sempre la sorpresa di non aver letto questo capolavoro di questo Gran Maestro del genere. Ed è stato sulla lista da leggere per sempre. Ma ho sempre esitato a leggerlo. Alcuni problemi comuni sembrano essere la sua rappresentazione di donne, religione e compiacenza. Ma poi la biblioteca ne aveva una versione per audiolibro e ho deciso di provarlo.

Ho ADORATO assolutamente l'installazione e le prime parti di questo libro. Ho adorato la nostra introduzione al marziano. Ho amato i suoi modi semplici e punti di vista stranieri. Ho amato la sua serietà e vulnerabilità e il proprio tipo di innocenza. Ho trovato la sua amica, l'infermiera Jill, una donna straordinariamente volitiva. Ho adorato la fuga a casa di Jubal. Mi è piaciuto ascoltare "grok" nel contesto. Ero assolutamente preso e affascinato. Ho adorato guardare Mike ascoltare, assorbire e crescere. Allora, cos'è successo? Mike the Martian ha imparato ciò di cui ha bisogno a casa di Jubal e decide di lasciare il nido e uscire nel mondo.

E il mio divertimento per il libro cominciò a morire. In primo luogo, tutta l'interessante posizione politica sulla fortuna di Mike è stata spazzata via da un po 'di ordine legale. Quindi il primo posto che Mike decide di visitare nella sua nuova fase adulta è il carnevale? Perché sicuramente ha senso. Quindi Mike impara l'arte della truffa e Jill diventa un noioso archetipo la cui felicità per il suo corpo comporta il suo uso per sedurre lo spettatore e fare sesso con Mike e altri. Non ho nulla contro il godimento del sesso e non ho nemmeno un problema con il sesso usato per lo spogliarello o altre cose. Il mio problema è che Jill passa da una donna intelligente che ama il suo corpo a una donna apparentemente dalla testa di bolla la cui unica ambizione è seguire Mike in giro per essere circondato dalla sua buona grazia. . . e il suo perfetto sesso virile.

Quindi, oltre ad andare in tournée con il carnevale, Mike decide anche di fondare una chiesa basata sulla chiesa Fosterite ritratta nel libro. Ora la "chiesa" di Fosterite nel libro è in realtà deliziosa nella sua ipocrisia. Gioco d'azzardo, bere, peccare. . . va tutto bene purché giochi d'azzardo sulle macchine della Fosterite Church mentre bevi il marchio di birra sponsorizzato dalla chiesa e doni alcune delle tue vittorie mal ottenute alla chiesa, ecc. Quindi Mike vuole cambiare il mondo con il suo idee e filosofie e decide di usare un'orribile chiesa corporativa egoista come base del meccanismo per farlo? WTF? Che schifoso poliziotto. Il marziano crea un culto.

E le donne forti della storia continuano a degradare. Quindi la donna scopre le gioie del sesso con un partner disponibile e premuroso. Ok va bene. Ma poi c'è uno stupro e la risposta di I-un-essere-intelligente-ma-diventato-un-deficiente-la-prima-che-ho avuto-buon-sesso Jill è "Nove volte su dieci, se una ragazza viene violentata, è in parte colpa sua. " Ho quasi fermato il libro proprio lì. Forse avrei dovuto. Perché il Jill dall'inizio del libro non avrebbe detto una cosa così stupida. Ma è un capolavoro, quindi ho continuato ad ascoltare.

E apparentemente quando la donna diventa sessualmente libera vogliono tre cose 1) dormire con TUTTI gli uomini, 2) avere figli, molti bambini e 3) tutti vogliono relazioni non monogame etero-sessuali. Gag. Mi capita di pensare che ci sia molto di più nell'essere una donna, poi essere costretti ad avere figli, non avere standard quando si tratta di scegliere un partner sessuale (qualsiasi uomo lo farà?), E non credo che ogni donna sul pianeta sia dritto. Anche la donna della famiglia di Jubal fa il broncio e è passiva-aggressiva nei confronti di chi riesce a fare sesso con Mike fino a quando non escogitano un programma che gli piace. Maschio alfa con beta dominato da gelosia femmine che litigano per il suo tempo. Naturalmente questo è il sogno di ogni donna americana. E ovviamente Mike non nota i combattimenti perché è al di sopra di questo. Ugh. Mike impregna la maggior parte di loro. Bleh.

E poi ovviamente c'è il compiacimento. La via di Mike è l'UNICO modo di essere e sarà un martire per il mondo che alla fine vedrà tutti la strada. Tutte le persone capiranno che vogliono vivere in queste grandi società sessualmente libere dove ci sono orge di massa, cannibalismo e produzione di bambini. Tutti impareranno la vera lingua marziana. Tutti crederanno nella chiesa di Mike. Chi non lo fa è una prude e uno spreco che verrà eliminato. Tutti gli uomini sono compiaciuti e sanno cosa è meglio. Le donne ricoprono “posizioni di potere” ma non fanno nulla che Mike non abbia approvato. In effetti ad alcune donne, come Jill, piace davvero avere così poca individualità che iniziano ad assomigliarsi tra loro e cambiano posto l'una con l'altra perché non importa chi ha l'esperienza. Possono essere compilati nei dettagli in seguito. Oh, e possono magiarsi più giovani ed esteticamente più gradevoli. E questa dovrebbe essere la libertà per le donne?

L'unica idea che potrei essere un po 'indietro è la mancanza di enfasi sulla cultura del consumismo. Ma è facile quando Mike è così ricco che i soldi non contano e può eseguire la magia e ottenere ciò che vuoi.

Non avrei mai voluto vivere nella società sposata da Mike il marziano. Vorrei quasi non aver mai letto questo casino di un libro. Certo, potrebbe essere un libro lungimirante per un certo tipo di società eterosessuale dominata dagli uomini. Ma è un libro sorprendentemente arretrato per me nonostante le orge d'amore senza hippy. Direi che le critiche a questo libro sono fondate. Stavo per ascoltare la luna è una dura padrona dopo. Ma non sono sicuro di poterlo digerire. E non posso raccomandare questo libro ad altri. Arrrr!
data di revisione 04/21/2020
Monteith Gheza

Apparentemente un classico del cannone fantascientifico, non avevo mai sentito parlare di questo libro fino a quando non è uscito in un club del libro qui. Mi ci è voluto molto tempo per leggere solo per mancanza di tempo, e un tratto piuttosto fastidioso che l'autore ha che affronterò più avanti.

Questo è uno di quei libri che ci raccontano di più sul periodo in cui è stato scritto rispetto a qualsiasi altra cosa, quindi è importante notare che è stato pubblicato per la prima volta nel 1961 e successivamente nel 1968 - quando la febbre della luna stava correndo e la gente sembrava avere grandi aspettative per il successo umano.

Gli eventi sono ambientati in un futuro sconosciuto, ma i personaggi più anziani sembrano ricordare il primo atterraggio sulla luna, quindi non sarei sorpreso se Heinlein stesse pensando che si sarebbe ambientato in questo momento. Con un mix di tecnologia molto pesante come "carri armati stereo" (TV) e dispositivi di ascolto grandi e goffi, insieme a imbarcazioni sospese e astronavi su Marte, la portata dell'impostazione è ostacolata da un'immaginazione anni '50.

Straniero in una terra straniera parla di Michael "Mike" Smith, "Man from Mars", progenie di due scienziati a bordo della missione originale su Marte, che fu allevata dai marziani. È più marziano che umano, soprattutto nel suo pensiero, visione e filosofia, quando viene riportato sulla Terra. Erede di una manciata di denaro che si prende cura dell'eredità dei suoi genitori, non sorprende che i grandi colpi sulla Terra vogliano tenerlo rinchiuso. Un'infermiera dell'ospedale dove viene tenuto per la prima volta, Jill, gli offre un bicchiere d'acqua e in quell'azione diventa un "fratello d'acqua" - il più alto riconoscimento per Mike. Lo salva dai politici con l'aiuto del suo amico giornalista Ben e lo porta a casa di un uomo scontroso e solitario, il dott. Jubal Harshaw, che vive con tre giovani donne che servono come segretarie - Anne, Miriam e Dorcas - e due uomini che si prendono cura della proprietà - Duke e Larry.

I talenti particolari di Mike rivelano lentamente: può svanire le cose, comprese le persone, se riconosce che c'è un "errore" in esse; può ritirarsi dal proprio corpo e chiudere il proprio corpo in modo che non ci siano battiti del cuore; può teletrasportarsi e pensare telepaticamente; può assorbire libri in pochi minuti e regolare il proprio corpo, rendendolo muscoloso e maturo a volontà; e così via. Tutto ciò può essere fatto con la comprensione della lingua marziana, che Jill inizia a imparare.

Ignora completamente i modi umani, i concetti umani - cose come la gelosia, la possessività ecc. Gli sono tutte estranee. Non capisce le religioni e non ha mai riso.

Dopo mesi di viaggio con Jill, imparando e "facendo trekking", finalmente sa perché gli umani ridono e come farlo da soli, e ottiene la condizione umana. Lo porta ad avviare la sua "chiesa", sebbene sia più un modo di vivere aperto a persone di tutte le confessioni religiose, con amore libero e mentalità aperta e abilità acquisite attraverso la padronanza della lingua marziana. Con Mike impostato come nuovo Messia, profeta, c'è solo una conclusione logica per questa storia.

Come una storia, Straniero in una terra straniera è divertente e originale. Eppure, come storia, è anche impantanato di prediche, con le opinioni di Heinlein e una mentalità molto obsoleta. Legge molto anni '60 e '70, anche se è stato scritto prima di allora. Non lungimirante come vorrebbe essere! È particolarmente evidente nelle relazioni tra uomini e donne, che hanno quella sfumatura lievemente liberata che è tutto davvero un servizio labiale, e una grande quantità di linguaggio sessista. Il che è ironico, davvero, considerando il culto dell'amore gratuito di Mike. C'è anche un insulto affettuoso per un personaggio musulmano che è soprannominato "Puzzolente" dal quale non ho potuto fare a meno di essere offeso.

Rende difficile leggere, però, quando ti imbatti in righe come questa, come dice Jill in maniera molto concreta: "Nove volte su dieci, se una ragazza viene violentata, è in parte colpa sua". (p304) Mentre oggi le statistiche sono più simili a "nove volte su dieci, lo stupratore di una donna è qualcuno che conosce", l'idea che sia "in parte colpa sua" è ancora considerata vera da troppe persone. Sentirlo uscire dalla bocca di Jill lo rende particolarmente terribile.

Un altro esempio è Jubal che dice: "Pipa, Anne. Chiudi la bocca, Dorcas. Non è un momento in cui le donne hanno il voto." (p382) Certo, lo ignorarono e fecero comunque quello che volevano, ma ci sono molte di queste osservazioni ribelli e sprezzanti in tutto il libro. Prodotto dei suoi tempi, certo: per niente futuristico.

Quindi veniamo al proselitismo, con cui il libro è pieno. Oggi, leggendo questo libro, le opinioni condivise sono molto "sì, quindi?" - vecchio cappello, in altre parole. Anche se è divertente leggere i commenti, il set-up è degno di nota. Jubal è il conferenziere principale e i personaggi che lo circondano fungono da oggetti di scena. Ci sono moltissimi "Huh?" Di persone istruite e ben informate in modo che Jubal possa condividere la sua abbondante saggezza. Un "eh?" va bene, ma quando ogni lungo paragrafo di Jubal viene risposto con un "eh?" diventa un po 'sciocco. Francamente, è una cattiva scrittura. Mi ha ricordato un po 'di The Da Vinci Code, che utilizza anche personaggi per esporre a lungo le teorie dell'autore sulla religione ecc.

Mentre a volte queste cose rendevano più difficile la lettura del libro, essenzialmente il libro è di facile lettura e spesso anche abbastanza divertente. I sermoni di Jubal (e quando Jubal non è in giro, altri personaggi ricoprono il ruolo, come Ben e Sam) possono essere un po 'pesanti e ovvi, ma molti sono d'accordo, quindi non mi sono fregato modo. Mike è un personaggio stimolante da scrivere, perché per scrivere un personaggio ingenuo e ignorante in questa misura, devi essere incredibilmente autocosciente. Heinlein ha un discreto successo qui e la crescita, la maturazione, lo sviluppo e le risoluzioni di Mike si adattano al personaggio e al lavoro. Ha carisma ed è decisamente intrigante; tuttavia, poiché gli mancano i difetti umani, è anche un po 'inaccessibile e alieno: un buon equilibrio da raggiungere.
data di revisione 04/21/2020
Reginauld Sablone

Bisogna leggere il lavoro di firma di Heinlein per capire di cosa tratta tutto il clamore, da entrambe le parti.

Per i fan della RAH e la folla di fantascienza, questo è un libro eccellente, un capolavoro del genere. Per gli avversari, e capisco che ce ne sono molti, sistematicamente fa impazzire un sacco di gente, dai conservatori e teologi, alle femministe e persino ai liberali filo-governativi. Era molto più avanti del suo tempo, e tuttavia radicato anche in una mentalità prebellica che probabilmente era irritante per i giovani lettori di baby boom e in particolare per i genitori del baby boom. Ma l'influenza sul genere e sulla cultura più ampia è inconfondibile.

E la prossima cosa è che questo trascende davvero il genere fantascientifico. Heinlein, scusando le sue sinuosità della sua vita successiva nello strano e sessualmente disinibito, era un grande scrittore. Usa una storia di fantascienza su un uomo di Marte come mezzo per esplorare e spiegare molti argomenti, in particolare teologia, ideologia, costumi sociali e sessuali e cultura popolare.

Lo adori o lo odi o non lo credi affatto, questo lavoro ispirerà senza dubbio forti emozioni, questo è un libro potente e un must da leggere per i fan di SF.

descrizione

Lascia una recensione per Straniero in una terra straniera