Homepage > Fantasia > Finzione > Fantascienza > Il cielo di pietra Recensioni

Il cielo di pietra

The Stone Sky
Da NK Jemisin
Recensioni: 25 | Valutazione complessiva: Bene
Premiato
16
Bene
4
Media
2
Male
1
Terribile
2
Questo è il modo in cui il mondo finisce ... per l'ultima volta. La luna tornerà presto. Se questo preannuncia la distruzione dell'umanità o qualcosa di peggio dipenderà da due donne. Assun ha ereditato il potere di Alabaster Tenring. Con ciò, spera di trovare sua figlia Nassun e creare un mondo in cui ogni bambino orogene possa crescere al sicuro. Per Nassun, la padronanza di sua madre

Recensioni

data di revisione 04/21/2020
Bobine Guerriero

(4.5?) Modo per iniziare l'anno con una buona nota!

Grande conclusione di questa serie, il ritmo è stato migliore del secondo libro. Un affascinante sistema magico e costruzione del mondo che consiglierò ora agli amanti della fantasia!
data di revisione 04/21/2020
Ninos Simoens

Buddy ha letto con i miei Orogenes preferiti: Melanie & Maria

Jemisin ha davvero superato se stessa con questo libro e la trilogia. Stone Sky, contrariamente alle mie aspettative, è diventato in qualche modo una delle migliori conclusioni di una trilogia che abbia mai letto, è semplicemente straordinario.

La mia esperienza nella lettura di questa trilogia può essere riassunta come se fossi su un palcoscenico. Ho adorato il primo libro, antipatia e delusione per il secondo libro, e poi questo, l'ho adorato. Non mi sono mai annoiato e ho adorato ogni singolo momento leggendo questo libro. Sarò onesto qui, da qualche parte nel mezzo di questo libro, ho pensato a me stesso "Hmm ok, questo è grandioso, ma sembra che Jemisin non possa superare quello che ha fatto in The Fifth Season" , Non potrei essere più sbagliato.

Se dovessi giudicare questa trilogia solo dal primo libro, non avrei mai pensato che la portata della storia diventasse mai così gigantesca. Voglio dire, la storia si è protratta per migliaia di anni, e adoro il modo in cui ci ricorda che il passato influenzerà sempre il futuro, ma non significa che dobbiamo vivere e rimanere bloccati in esso.

“How can we prepare for the future if we won’t acknowledge the past?”

A ogni domanda sulla storia finora verrà data risposta qui, che cos'è veramente la Porta dell'Obelisco, l'origine di Orogene, come si è verificata la Frantumazione, cosa ha causato l'infinita Quinta Stagione, tutto e intendo letteralmente tutto dal primo libro è un preparazione per gli ultimi cinque capitoli di questo libro, pieno di rivelazioni e intriso di sequenze di climax emozionalmente emozionanti. Fu senza dubbio straordinariamente meraviglioso.

Devo anche notare che la costruzione del mondo e la prosa in questa puntata sono follemente buone. Chiunque sia un fan di grande costruzione del mondo adorerà sicuramente questo libro e la trilogia generale. Tuttavia, la parte migliore di The Stone Sky imo è lo sviluppo e le interazioni dei personaggi stellari. Come ha detto Jemisin, il tema principale della trilogia non riguarda il mondo post-apocalittico, la scienza, no, sono tutti fantastici, ma il tema principale alla base è l'amore e la maternità.

“I think,” Hoa says slowly, “that if you love someone, you don’t get to choose how they love you back.”

Non posso sottolinearlo abbastanza bene, questa trilogia contiene uno dei migliori racconti sul tema della maternità e della genitorialità in una storia fantasy di fantascienza che abbia mai letto, probabilmente mai. Ci dice ancora una volta quanto sia importante l'amore, nemmeno in modo romantico, ma solo l'amore, verso i tuoi amici, la famiglia e persino gli estranei. Perché questo libro è meraviglioso nel suo modo di dirci come non solo qualcuno legato al sangue, ma uno sconosciuto potrebbe anche diventare qualcuno che puoi considerare famiglia in un breve periodo di tempo.

“She has seen him fight his own brutal nature, and the Earth itself, in order to be the parent she needs. He has helped her learn to love herself for what she is.”

Non ho letto nessuna delle altre serie di Jemisin ma dubito fortemente che abbia mai scritto qualcosa di eccezionale come questa puntata. Non so nemmeno come sarà in grado di superare questo libro in futuro. Stone Sky è davvero una conclusione straordinaria per una trilogia, non mi aspettavo di amarlo tanto quanto me, ma questo è sicuramente sul mio scaffale dei "preferiti". È bello, toccante e, soprattutto, emotivamente d'impatto. Ciò è dovuto al motivo per cui Jemisin ha affrontato momenti davvero difficili durante la pubblicazione di questo libro, in particolare sulla morte di sua madre.

Puoi leggerlo in dettaglio nella sezione di riconoscimento e DEVI farlo. Ho quasi pianto leggendo il riconoscimento, sto chiudendo questa recensione con una piccola sezione e ciò che sono sicuro che Jemisin sta cercando di trasmettere a tutti noi su ciò che "The Stone Sky" significa per lei e per i suoi lettori. Anche con la mia antipatia personale per il secondo libro, The Broken Earth la trilogia è ancora un viaggio che vale la pena intraprendere, Jemisin ha riversato tutte le sue emozioni in questo libro e non ti pentirai di averlo letto.

“I definitely haven’t been in the best place while working on this book, but I can say this much: Where there is pain in this book, it is real pain; where there is anger, it is real anger; where there is love, it is real love. You’ve been taking this journey with me, and you’re always going to get the best of what I’ve got. That’s what my mother would want.” – N. K. Jemisin

Revisione della serie

La quinta stagione: Stelle 4.5 / 5

The Obelisk Gate: Stelle 2.5 / 5

The Stone Sky: Stelle 5 / 5

La trilogia di Broken Earth: Stelle 12 / 15

È possibile trovare Questo e il resto delle mie recensioni di Epica / Alta fantasia e fantascienza per adulti su BookNest
data di revisione 04/21/2020
Corliss Jeanfrancois

Non c'è davvero un modo semplice per dirlo, quindi esco e lo dico.

Questa è una delle storie più belle che abbia mai letto.

Tutti insieme ora, tutti e tre i libri di questa trilogia, insieme, formano un inferno di una grande storia.

Sono stupito. Ho pianto. Fui colpito dall'immensità assoluta di ciò che stava accadendo, delle implicazioni, delle rivelazioni e dell'azione finale.

Certo, sapevamo che alla fine del secondo libro doveva succedere una delle due cose, ma non mi ero ancora reso conto di quanto avrei investito a quel punto. Non sapevo come sarebbe potuto succedere o che tipo di complicazioni potevano sorgere o quanti nemici si erano trasformati in alleati o chi era buono o cattivo ... perché non era mai questo il punto di questi libri.

Siamo tutti persone. Ognuno di noi ... che sia mangiatore di pietre, rogga o tranquillo. Il fatto che il punto sia tutt'altro che scontato, piuttosto stupendo nell'esplorazione e nell'esecuzione, lo rende più che una ciliegina sulla torta. Sono semplicemente scosso dal profondo.

Questa è una delle migliori storie che abbia mai letto.

È più di pura immaginazione, abilità narrativa, costruzione del mondo, personaggi fantasticamente complicati o eventi sconvolgenti. È ARTE.

Sono un fanboy che urla al 100% qui.

In realtà ho urlato ad alta voce mentre leggevo e spaventato mia figlia. :)

Questo è il motivo per cui ho letto. Questa è la pura fascinazione che cerco sempre di mantenere. :)

GRAZIE!
data di revisione 04/21/2020
Shamma Beechler

Non so che diavolo sia appena successo!



Dovrò rileggere di nuovo l'intera trilogia il prossimo anno. Sto lasciando questo come il mio umore perché mi sono piaciuti i primi due libri !! Accidenti!

Mel ❤️
data di revisione 04/21/2020
Hochman Ballagas

“I think,” Hoa says slowly, “that if you love someone, you don’t get to choose how they love you back.”
Circa la stessa qualità di La porta dell'obelisco, onestamente, ma con quel finale STUNNING puntato su.

Ne ho parlato così tanto riguardo a questa serie. Dio mio. Puoi sempre controllare le mie recensioni di La quinta stagione e La porta dell'obelisco, ma darò un breve riassunto dei miei pensieri. Ha vinto due premi Hugo. I personaggi potrebbero uccidermi e starei bene. La costruzione del mondo è incredibilmente complessa ma non così contorta da essere noiosa. Il primo libro, che è ancora il migliore, è un disastro e l'ho adorato. Ci sono rivelazioni ovunque, sul mondo, i personaggi, la trama e molto altro ancora. Le dinamiche di accumulo e payoff sono eccellenti. Il nucleo tematico dell'oppressione è fottutamente fantastico e fatto con un cast tutto nero e strambo di maggioranza.

Ma parliamo di questo libro, in particolare.


→ reclami ed errori ←

✔ Sono stato davvero deluso dal mancanza di attenzione sui personaggi secondari. I personaggi secondari dei libri uno e due erano, per molti versi, ciò che ha reso la serie per me, e sono così fottutamente pazzo di quanto poco ne siamo usciti in questo libro. Voglio dire, adoro Hoa e Nassun, ma adoro tutti loro e dovresti lasciarmi vivere.

✔ Ancora non amo Essun tanto quanto ho fatto nel primo libro. È davvero antipatica in diverse aree che non sono bravo a perdonare, e la contagia solo per me, e mi sento in qualche modo terribile.

✔Penso anche io ... non ho capito i capitoli del retroscena molto bene, quando li ho capiti affatto. Questo è il primo libro di questa serie che ho letto interamente sull'audiolibro e anche se assolutamente adore Robin Miles e voglio che tutti voi vediate che lavoro fantastico fa narrare questi libri, non penso che questo particolare libro sia necessariamente la scelta migliore per un audiolibro.


→ interludio: condivido le mie opinioni ←
In questo libro, otteniamo ancora pov da tre personaggi; Essun, Nassun e un nuovo narratore - Hoa.

Essun - Questo personaggio è così mentalmente forte, così drasticamente sarcastico e così meravigliosamente sviluppato. Ho anche finalmente notato che è molto antipatica. Incredibilmente sono ancora empatico con lei, ma sono anche arrabbiato con lei e la combatterei se non fosse per il fatto che lei sicuramente può e mi ucciderebbe. E la sua seconda persona lavora ancora per me.

Nassun - La figlia di Essun sta diventando sempre più un antieroe nel tempo. Adoro gli archi da cattivo, e il suo arco da cattivo è davvero fantastico; Adoro il modo in cui è costretta a imparare a essere manipolatrice, a interpretare le emozioni di suo padre e di tanti altri. È anche così fottutamente ... adolescente, e lo trovo davvero accattivante e profondamente comprensivo e sì. Lei mi piace davvero. Lei è la mia preferita. Darle una ragazza e anche la felicità eterna.

Hoa - Riveliamo un po 'di passato reale a questo mondo, finalmente. Tramite l'angelo più grande di una divinità immortale di cui abbia mai avuto il piacere di leggere. Motivo tematico: tutti i personaggi di questa serie sono solo Closet Soft Boys. [L'Alabastro mi batterebbe per averlo detto, ma non mi interessa.]


→ e ora torniamo al bene ←
Questa serie è appena stata ... un'esperienza davvero positiva per me. In generale. E adoro questi personaggi, così tanto, e non penso che potrei mai davvero odiare un libro che li contiene. Quindi, abbiamo un nuovo narratore che tutti stavamo aspettando disperatamente per un libro ora, e i personaggi - specialmente Nassun - sono cambiati molto dal secondo libro. È fantastico. Puoi davvero sentire lo sviluppo in loro e il conflitto al loro interno.

Ma sai cosa davvero fatto questo libro per me? Il conflitto intorno alla maternità.

Voglio dire, fin dall'inizio, questa serie è stata irremovibile su quanto amare qualcuno non sia abbastanza per loro per sapere che li ami, e ci ha perforato che Essun non è sempre stata la migliore madre. Ma non mi aspettavo ... payoff. Non mi aspettavo fino a che punto una madre potesse maltrattare sua figlia, nonostante l'amasse, nonostante pensasse che stesse facendo la cosa giusta, per diventare il focus.

I amore che è diventato il fulcro.

Non riesco a credere che buon lavoro abbia fatto questa storia nel bilanciare Nassun ed Essun in questo conflitto, nel vedere entrambe le loro motivazioni e nel rendersi conto che nessuno dei due ha completamente torto o ragione, non proprio.

E poi ... il finale. È semplicemente stupendo. Adoro scriverne: finalmente vediamo un powerplay che stiamo costruendo per tre libri. Adoro il personaggio un po '- è assolutamente strabiliante. E adoro la speranza in esso, e la sensazione che anche se il mondo è incasinato, c'è sempre, sempre speranza. Se sembri abbastanza duro.

Blog | Goodreads | Twitter | Youtube
data di revisione 04/21/2020
Ogdan Lunnon

Oh bene accidenti, goloso, cavolo, lasciami solo rivedere questo capolavoro, nessun problema, facile peasy ???

Più entrerò in una serie, più difficile sarà per me rivedere ogni singolo libro perché così tanto della mia opinione si basa sulla comprensione di tutto ciò che è accaduto nei libri precedenti. Più del solito, lo trovo così difficile per esprimere ciò che questa serie mi ha fatto sentire.

Sto solo dicendo "È stato stupefacente" or "è stato strabiliante" inizia a sentirsi ripetitivo e quei complimenti comuni non rendono giustizia al romanzo. Questo è il 1000% nel caso The Broken Earth trilogia.

Questa serie è così complesso, così pieno di emozione pura e così meravigliosamente distinto dagli altri libri di questo genere.

La scrittura qui è tra le più avvincenti che abbia mai letto in vita mia. Jemisin è artista e scienziata in parti uguali con la sua eloquente prosa e punti di trama meticolosamente organizzati.

Dico sempre che faccio fatica a rimanere fidanzato con Hard Sci-Fi. Non so se questi libri dovrebbero essere classificati come Hard Sci-Fi, in quanto non si attivano e ripetono in periodi di discorsi tecnici irrilevanti, ma sono simili in quanto ci sono così tante sfaccettature per la scienza.

Ma dove Hard Sci-Fi mi sembra spesso noioso, questa serie mi ha fortemente coinvolto. Sembra quasi che si sia trasformato insieme in una manciata di sottogeneri sotto il banner SFF e creato un ombrello tutto suo.

Lo scopo di questa storia mi fa sentire così piccolo; è così pieno di dettagli e storia che mi sento come se stessi leggendo degli eventi che si sono effettivamente svolti in un universo molto lontano.

Qualcosa che apprezzo molto in una serie è rileggi il valore. non ho dubbi The Broken Earth è una serie che avrà più da rivelare ad ogni lettura.

La conclusione di questa serie è devastante ma anche delle meravigliosamente appropriato e ben realizzato. Credo con questo romanzo conclusivo di Jemisin davvero distinguersi, non solo come autore, ma anche come contributo vitale alla direzione in cui Fantasy si evolverà col passare del tempo.

Non posso dire altro che a leggi questa serie e fai il viaggio per te, ma ti avvertirò che tu deve avere pazienza. Nulla è immediatamente chiaro, e questa storia prende il suo tempo rivelandosi a te, ma prometto che lo è più che ne vale la pena.

Onorato di averlo letto con il meraviglioso, bello, sorprendente Melanie ? e il dolce, adorabile, caro Petrik! ?

Questa recensione e altre mie recensioni sono disponibili su Prenota Nest!
data di revisione 04/21/2020
Leod Spidel

Stelle 5ish.

Questa è una serie incredibile e un grande successo per il suo autore, NK Jemisin. Ha ogni elemento di finzione di alta qualità e, in particolare, tutto ciò che è fantastico in SFF. È decisamente una nuova era, ma in un modo che non dubito resisterà alla prova del tempo. È innovativo nel modo in cui il lavoro di Ursula K. Le Guin era innovativo negli anni '60 e '70 (e continua ad essere influente oggi) e, forse sono sciocco nel dirlo troppo presto, ma penso che abbia lo stesso potenziale per raggiungere lo stato classico.

Certamente, il primo libro della serie, La quinta stagione, è il mio preferito e in realtà l'ho solo valutato 4.5, ma la serie nel suo insieme è maggiore della somma delle sue singole parti. In questo libro, in particolare, ho riscontrato che la prima metà è lenta, ma una volta che ognuna delle trame separate si è riunita e il quadro generale è apparso, il risultato è valso il viaggio. Il finale non è stato strabiliante, ma è stato appropriato e reale e si è sentito destra. Mi ha fatto sentire bene.

Rispetto immensamente il talento di Jemisin. La sua prosa è fantastica. Non ha paura di rendere i suoi personaggi spinosi, a volte anche non simpatici e li adoro ancora di più per questo. Anche i personaggi secondari che fanno solo brevi apparizioni sono quelli che mi sono piaciuti e mi piacerebbe saperne di più. La vera grandezza di questa serie è il mondo che Jemisin ha creato, non solo il "sistema magico", la miscela di fantasia e fantascienza, o le diverse fazioni di personaggi, ma come la natura del mondo è innescata per fornire così profondo commento su così tante idee grandiose e attuali. Il modo in cui Jemisin affronta queste idee - dovere, sfruttamento, amore, umanità, moralità, accettazione, xenofobia, maternità, giustizia, misericordia - è potente e pieno di sentimento e non intraprende alcuna via d'uscita facile. Permette alle cose di capire come si svolgono realmente nell'esistenza umana, non necessariamente nei modi in cui li vogliamo o ci aspettiamo nella letteratura che leggiamo.

Congratulazioni a Jemisin per questo risultato e mi congratulo con me per averlo provato!

Inserito in Mr. Philip's Library
data di revisione 04/21/2020
Palma Tintinger

Questo libro si apre al culmine di uno spigoloso orribile con questo piccolo gioiello:
And I will tell you everything of how, later, as the quiet of death descended, I whispered:
Right now.
Right now.
And the Earth whispered back:
Burn.
Il che è così melodrammatico che ho potuto solo immaginare Hoa vestita da adolescente goth e ho riso ad alta voce.

La Terra spezzata è un'odiosa trilogia di odio; quindi è appropriato che il libro 3 abbia sottolineato che la Terra era viva e cosciente e odiava davvero l'umanità. Come ogni altro personaggio di questo libro, Padre Terra era meschino e pieno di risentimento, arrivando persino a scendere alla più infantile delle giustificazioni di sé: "Hai iniziato!" Voleva vendicarsi degli umani perché cercavano di perforare fino in fondo, senza smettere di pensare a come la Terra avrebbe provato. Naturalmente, gli umani non sapevano che la Terra fosse viva e cosciente, quindi non hanno mai dato un secondo pensiero ai suoi sentimenti. Questo è stato presentato come un terribile fallimento da parte dell'umanità:

So where they should have seen a living being; they saw only another thing to exploit. Where they should have asked, or left alone, they raped.

Beh, mi dispiace, ma padre Terra era in realtà quello in colpa qui. Gli umani non sapevano che la Terra fosse cosciente, ma la Terra sapeva che lo erano gli umani. Perché non ha tentato di raggiungere e comunicare? Invece, ha appena trascorso il suo tempo, ha lasciato che gli umani continuassero nella loro candida ignoranza, e è andato dritto al genocidio come sua prima mossa. Non eccezionale, Terra. Non fico.

Il prossimo paragrafo è diventato strano e vendicativo:

For some crimes there is no fitting justice – only reparation. So for every iota of life siphoned from beneath the Earth's skin, the Earth has dragged a million human remnants into its heart. Bodies rot in soil, after all – and soil sits upon tectonic plates, plates eventually subduct into the fire under the Earth's crust, which convect endlessly through the mantle... and there within itself, the Earth eats everything they were. This is only fair, it reasons – coldly, with an anger that still shudders up from the depths to crack the world's skin and touch off Season after Season.

In ogni altra mitologia umana si comprende che la vita viene dalla terra e ritorna sulla terra e questa è una buona cosa! Solo nel contorto e miserabile mondo di The Stillness questa non è una parte naturale del ciclo, ma un atto di amara vendetta. È anche piuttosto singolare perché presumibilmente le persone stavano seppellendo i loro morti molto prima dell'inizio delle perforazioni, il che suggerisce confusamente che la Terra odiava l'umanità molto prima che gli dessero una ragione - o forse in qualche modo in passato ha assorbito i morti ma, come, non in un modo cattivo? Non lo so.

Ovviamente, Padre Terra si stava comportando come tutti gli altri personaggi del libro. L'Alabastro ha iniziato tollerando il Fulcro fino a quando ha strappato la Terra a metà. Essun ha mantenuto i suoi segreti a Tirimo fino a quando non li ha uccisi tutti. Nessuno in The Stillness sembrava comprendere il concetto di tentare di negoziare prima di scatenare la guerra, tentare riforme prima di lanciare la rivoluzione, tentare la riconciliazione piuttosto che il genocidio, o mai, dando mai a nessun altro il beneficio del dubbio.

Il che ci porta ai mangiatori di pietre. È stato bello scoprire che i mangiatori di pietre sono stati creati come un ponte vivente tra gli umani della grande civiltà di Syl Anagist e i poteri di orogenesi che i Sylanagistines stavano cercando di controllare.
Furono creati a immagine di The Niess, una tribù di persone che era oggettivamente più brava nell'usare la magia rispetto ai Sylanagistines, e successivamente furono distrutte e sezionate dai Sylanagistines in cerca della causa biologica della loro superiorità (ovviamente, questo è The Quiete, quindi apparentemente nessuno pensava di chiedere loro prima, o di osservare. No, è tutto genocidio, sempre, qui su Stillness).
Quindi i Sylanagistines hanno creato i Mangiatori di pietre e in realtà hanno dato loro il potere che si diceva avesse solo il Niess. Nonostante fossero i loro creatori, i Sylanagistines erano totalmente inconsapevoli della reale portata del potere dei Mangiamazzi. Ciò ha portato a una narrazione dell'oppressione che tutti conosciamo dai libri 1 e 2. I Mangiatori di pietre hanno accettato il loro ruolo fino a quando non sono stati portati in una gita in città e hanno appreso che l'intera città era alimentata dai cadaveri dei Niess:

Some of them we can see breathing, though the motion is so very slow. Many wear tattered rags for clothes, dry-rotted with years; a few are naked. Their hair and nails have not grown, and their bodies have not produced waste that we can see. Nor can they feel pain, I sense instinctively; this, at least, is a kindness. That is because the sinklines take all the magic of life from them save the bare trickle needed to keep them alive. Keeping them alive keeps them generating more.

Non intendo essere insensibile, ma questa è una macchina a moto perpetuo! Se metti un minimo di magia e tuttavia emettono più magia di te, allora hai una scorta illimitata di energia e non c'è bisogno di perforare fino al centro della terra! Problema risolto!
Si potrebbe dire che anche se Sylanagistines si rendessero conto di averlo fatto una vera fonte di energia illimitata! sarebbe ancora sbagliato usare gli esseri umani come batterie. Come metafora della schiavitù o dell'imperialismo, è ovvio come un'incudine, ma come qualcosa che dovremmo accettare come letteralmente vero nel mondo, è un po 'difficile da ingoiare. Hoa si chiedeva della loro guida per scienziati: 'È come se non vedesse quello che stiamo vedendo. Come se queste vite immagazzinate e componenti non significassero nulla per lui. " È davvero esattamente così! Ho dovuto rileggerlo per verificare che i corpi fossero letteralmente lì e non qualcosa di visibile solo ai Mangiatori di pietre. Perché non glielo hanno chiesto? Perché non hanno cercato di convincerlo a riconoscere il vasto campo di cadaveri o a giustificarlo? Perché le persone non si sono mai e poi mai parlate come normali esseri umani in questo libro? No, invece, l'hanno accettato in silenzio e hanno iniziato a tramare - cos'altro - l'omicidio di massa dei Sylanagistines.
Questo è così frustrante per il lettore. I Sylanagistines hanno perpetrato alcuni dei peggiori mali. Eppure, sotto ogni altro aspetto sono raffigurati come persone normali. Questa è una disconnessione che può essere superata solo lasciando che parlino e mostrino come le persone normali razionalizzano e giustificano il male che fanno.
Allo stesso modo, non è chiaro come questi scienziati abbiano controllato e punito i Mangiatori di pietre. Ci sono riferimenti ad esso come: 'Capisco esattamente perché Kelenli abbia parlato in questo tono sprezzante e perché non si sia preoccupata di dire addio prima di andarsene. Non è più di quanto lo faccia nessuno di noi, quando dobbiamo guardare o sessare un'altra nostra rete punita, facciamo finta di non preoccuparci. ma senza dire quali sono le punizioni!
Non posso fare a meno di sentire, alla fine, che non ci è mai stato detto quali fossero le punizioni in modo da non poter mai formare i nostri giudizi. Allo stesso modo, non abbiamo mai sentito alcuna spiegazione silanagistina per le loro azioni, nel caso in cui fossimo d'accordo con loro! Molto più facile non chiedere e semplicemente prendere la parola di Hoa per questo, rimanendo sicuro nella sua prospettiva.
E anche se abbiamo visto abbastanza orrore da durare una vita, ciò a cui Hoa ha reagito di più è la piccola mancanza di rispetto:

They keep such lax security on us. […] Some of the sensors monitor our magic usage – and none of them, not one, can measure even a tenth of what we really do. I would be insulted if I had not just been shown how important it is to them that we be lesser. Lesser creatures don't need better monitoring, do they? Creations of Sylanagistine magestry cannot possibly have abilities that surpass it. Unthinkable! Ridiculous! Don't be foolish.
Fine. I am insulted. And I no longer have the patience for Stahnyn's polite patronization.

C'è più rabbia nel patrocinio sul posto di lavoro di quanto non ci fosse nel campo dei cadaveri. Ed è così tristemente fuori luogo. Hoa supponeva che volessero che fosse minore, invece di rendersi conto che avrebbero potuto crederci sinceramente perché si era sforzato di agire in quel modo: non rispettavano il suo potere perché lo nascondevano attentamente loro! E, naturalmente, non gli è mai venuto in mente di ottenere il loro rispetto mostrando il suo potere o cercando di avviare una conversazione. No, voleva una prigione più stretta e una sorveglianza più stretta come prova del loro rispetto!

Hoa non era l'unico personaggio con priorità tragicamente fuori posto. Nassun, nel decidere se riparare il mondo o distruggerlo, ricordava il giorno in cui era tornata a casa per scoprire che suo padre aveva ucciso suo fratello. Per tre paragrafi ricordò in modo orribile il corpo spezzato e sanguinante di suo fratellino. Ricordò che ragazzo era dolce e come lo fece ridere e alla fine concluse: "Non lo risolverei, Schaffa. Non vorrei, mi dispiace, non voglio ripararlo. Voglio uccidere tutti quelli che mi odiano! '
Sono stato sinceramente scioccato da questo. Che tipo di orribile narcisista è così egocentrico che ricorda un bambino assassinato e infuria che il mondo odia suo invece di lui? O anche noi! Avrebbe potuto piangere per suo fratello o per gli orogeni dappertutto, ma invece pianse solo per se stessa.
Scivoli di lingua minori che rivelano la spiacevole natura dei personaggi sono disseminati nel libro. Ad un certo punto Essun ha fatto un complimento a un amico e ha pensato: 'È un ramo d'ulivo. O forse solo adulazione. Lei non si innamora di questo. Le persone no cadere per i rami di ulivo, loro accettare loro. Solo un cinico che cercava inganna la sua amica ci avrebbe pensato caduta.
Ok, ok, quindi mi rendo conto che sto puntando il dito adesso, ma sono arrivato a trovare questi personaggi così repellenti che tutto ciò che hanno detto sembrava essere velenoso. Mi sembrava che questo libro fosse un mondo visto in uno specchio che rendeva brutto tutto ciò che era bello e tutto ciò che di buono sembrava sordido. Era troppo cupo.

Non solo ho iniziato a scegliere tutto ciò che i personaggi dicevano, ma li detestavo così tanto che ho distratto la mia attenzione a rimproverare la costruzione del mondo. Dopo aver aspettato che 3 libri si concludessero, posso tranquillamente dire che non credo proprio allo stato degli orogeni in questo mondo. Sono odiati e insultati ovunque, e si rivela che ciò è dovuto al fatto che i Guardiani, sotto la direzione di Padre Terra, hanno diffuso l'odio. Ma gli orogeni si sono dimostrati troppo utili. Castrima e Moev sono le due comunicazioni di maggior successo che vediamo nel libro ed entrambe hanno successo grazie all'accettazione degli orogeni. Il libro 3 è persino pieno di testo sugli orogeni che fanno grandi cose e salvano le città. Sembra che un equilibrio molto più stabile sarebbe per le comunicazioni concordare di ospitare gli orogeni e nasconderli dai Guardiani, e in cambio gli orogeni usano il loro potere solo legalmente, se provano a ferire qualcuno con esso, vengono traditi Guardiani.

Se i mangiatori di pietre potevano trasportare persone attraverso la terra in gran numero a grandi velocità, allora perché mai la gente di Castrima doveva fare quella noiosa marcia forzata verso Rennanis? Hoa avrebbe potuto portarli tutti molto più velocemente e poi avrebbero potuto proseguire con la trama.

Stavo cercando di spiegare la stagione, ma non lo è mai stato. So che si tratta di fantasia e non di fantascienza, ma allo stesso tempo, sono abbastanza sicuro che se ci fosse uno sfogo nella Terra delle dimensioni di un continente, che spargesse così detriti da far piovere cenere per due anni, quindi le conseguenze sarebbe molto peggio di un po 'cinereo e un po' freddo. Quando il Monte Tambora scoppiò nel 1815, il 1816 era noto come "L'anno senza estate" o "Settecento e si congelò a morte".

OK, sto diventando meschino come i personaggi di questo libro, risentendo di piccole discrepanze. Basti dire che sono contento di aver letto questa serie, anche se l'ho prevista. Aveva così tante promesse, così tanta inventiva, così tanti momenti di grande scrittura e intuizione psicologica, vorrei solo che fossero stati ricuciti meglio e che ci fosse stato qualcuno a cui piacere o qualcosa per alleviare la cupa monotonia della storia.
data di revisione 04/21/2020
Paynter Hunking

Ed è così che finisci una trilogia.

Questo libro è stato probabilmente (/ sicuramente) il mio libro più atteso dell'anno; NK Jemisin non mi ha ancora deluso e adoro l'amore, adoro il suo marchio di fantasia. Adoro quanto siano intricati e ben ponderati i suoi mondi e quanto siano politici al loro interno mentre lei non sacrifica mai e poi mai la sua storia per fare un punto. La puntata finale mi ha fatto apprezzare il brillante lavoro complessivo che ha svolto nel creare questo mondo crudele, meraviglioso e straordinario ancora di più.

Questo mondo e la sua struttura sociale hanno così tanto senso e si sentono così reali che mi ha reso triste. È perfettamente strutturato per rispecchiare il nostro mondo in modi miserabili. Adoro questo nucleo politico e la sua rilevanza ((visualizza spoiler)[e il suo massimo ottimismo (nascondi spoiler)]). Adoro l'originalità dei mangiatori di pietre (e il loro mito della creazione in particolare) e come le loro interazioni siano sempre solo un po 'fuori per non lasciare mai che il lettore dimentichi che sono diverso.

Ma ancora di più del mondo che adoro i personaggi. Sono ciò che rende questo libro un vero favorito per me: Essun e Nassun sono creazioni meravigliosamente immaginate, imperfette, meravigliose e adoro come le loro azioni e reazioni si rispecchino a vicenda mentre sono ancora personaggi separati e completi a sé stanti. Adoro come questa, al centro, sia una storia di famiglia, sangue e scoperte, su come la violenza genera violenza, come gli errori possono essere ripetuti, come le decisioni modellano la nostra vita.

La cosa che ho capito dopo aver finito questo libro è quanto apprezzo il modo in cui NK Jemisin incornicia le sue storie; Adoro il modo in cui l'inquadramento ha senso e la sua originalità, e qui lo adoro soprattutto. Il dispositivo di inquadratura utilizzato si adatta perfettamente al mondo che ha creato qui e al modo in cui si svolge la sua storia.

Quindi sì, un modo geniale per concludere una trilogia geniale. Non posso raccomandare abbastanza la serie. Sono innamorato, ancora. (E il cuore spezzato.)

Prime frasi: "Il tempo si riduce, amore mio. Finiamo con l'inizio del mondo, vero? Sì. Lo faremo."
data di revisione 04/21/2020
Luby Zoller

Ho finito l'ultima notte e non mi sentivo al sicuro. Mi è piaciuta molto l'intera serie e non ho potuto mettere giù i libri fino a quando non ho finito, quindi la narrazione è stata davvero buona. Come ho detto fino in fondo, non mi piaceva molto nessuna delle parti in POV in seconda persona e mi sembrava meno forte averlo lì dentro, penso che abbia solo sminuito i libri. Altrimenti, anche se mi sono davvero piaciuti i libri, anche se non sono sicuro di come mi sento il finale. Mi è piaciuto molto la costruzione del mondo e lo sviluppo del personaggio. Penso che i personaggi fossero tutti complessi e sfaccettati, il che è sempre un vantaggio. Penso solo che finisco sempre per non godermi i finali, indipendentemente dal fatto che siano o meno scritti bene o costruiti bene. Penso che mi piacciano solo i finali che sono tristi e dolorosi e questo non era proprio così. Non direi che è stato un brutto finale di per sé. Non penso che mi sia piaciuto tanto quanto il secondo libro e mi è sembrato più debole di così. Penso che forse sia qualcosa nelle serie che mi piacciono di solito i libri nel mezzo e di solito i libri alla fine mi mancano in qualche modo relativamente. La serie è stata divertente, lo consiglierei sicuramente.
data di revisione 04/21/2020
Dehnel Bierbrauer

*Spoilers*

You know there's something wrong when a major character dies yet it leaves you unmoved.

Having cruised through the preceding serials, I was underwhelmed by this conclusion.

Not helping was the Info-dumping, likewise the glaring plot hole of the Onyx and Garnet Obelisk (read book one again to sess the inconsistency).

Additionally, the author's attempts at bringing some social issues to the fore was heavy handed, which is a shame really since the reader already caught on to these nuances right from the start of the series.

Overall, I didn't dislike how the story ended, I just didn't love it as much as the first two.
data di revisione 04/21/2020
Renate Hutsell

Sale Alert 30Dec17 Offerta giornaliera Kindle per $ 4.99 . Questa è stata una delle migliori serie che ho letto nel 2017 ed è in vendita oggi qui

Se non hai provato questa serie perché è elencata come Fantascienza, non lasciarti scoraggiare. Questo è probabilmente uno dei migliori completati Fantascienza serie fantasy che ho letto da un po '.

descrizione

Essendo il terzo libro di una serie molto forte e davvero unica, avevo molte aspettative nel libro finale. C'erano così tante cose che volevo sapere e la storia era stata così forte che ero preoccupato che non potesse finire altrettanto forte. Non ho idea del perché fossi così preoccupato perché NK Jemisin ha consegnato fino all'ultima pagina.
“I think,” Hoa says slowly, “that if you love someone, you don’t get to choose how they love you back.”
Darò a NK Jemisin alcuni enormi oggetti di scena per il modo in cui racconta questa storia. È raccontato dalla prospettiva di tre persone diverse, ma è raccontato da un singolo individuo. Sembra molto più complicato di quanto non sia e nel contesto della storia ha perfettamente senso.

C'erano alcune cose che volevo davvero da questa storia.

① - Volevo sapere molto di più sui mangiatori di pietre. Chi sono? Come sono venuti / sono nati? Perché stanno combattendo una guerra? Cosa vuole la seconda fazione? Ho più risposte a tutte queste domande. È stato fantastico imparare la storia dei Mangiamazzi e Hoa in particolare. La sua storia ha avuto così tante sorprese e il mondo attorno alla sua storia è stato davvero fenomenale.
I’m tired, and overwhelmed, and perhaps a little angry. This day has upended my sense of self. I’ve spent my whole life knowing I was a tool, yes; not a person, but at least a symbol of power and brilliance and pride. Now I know I’m really just a symbol of paranoia and greed and hate. It’s a lot to deal with.
② - Volevo un finale soddisfacente. Non confondiamolo con un finale perfetto o un lieto fine per sempre. Questa è la fine del mondo di cui stiamo parlando, quindi sono andato sapendo che non tutti riusciranno ad arrivare dall'altra parte del libro. So anche che ci saranno alcuni momenti dolorosi che potrebbero schiacciare tutti i miei sentimenti. Sono in grado di gestire tutte queste cose se una storia viene raccontata bene e non viene semplicemente inserita per il valore di shock. Ultimamente ho letto molti libri che lasciano la fine con un sentimento incompiuto per loro e non è davvero la mia cosa preferita.

Per me il finale è stato molto soddisfacente. Quando tutte le cose accadono verso la fine, ho capito tutti i lati e le emozioni e perché i personaggi hanno fatto le scelte che hanno fatto anche se è stato doloroso vederli fare quelle scelte orribili. Ho adorato il modo in cui Essun voleva così disperatamente essere in grado di essere la madre di cui Nassun aveva bisogno. Ho adorato il fatto che Nassun abbia trovato qualcuno da amare come un padre poiché suo padre non è riuscito a trovare un modo per amarla tutta. Ho adorato il modo in cui Hoa era lì per Essun durante tutto il suo viaggio con la pazienza e la forza di una Montagna. La comprensione di Hoa degli umani e delle scelte che fanno è sicuramente nata da qualcuno che ha vissuto millenni.
(She is such a good child, at her core. Don’t be angry with her. She can only make choices within the limited set of her experiences, and it isn’t her fault that so many of those experiences have been terrible. Marvel, instead, at how easily she loves, how thoroughly. Love enough to change the world! She learned how to love like this from somewhere.)
③ - Volevo che Essun e Nassun si incontrassero. Lo hanno fatto e sono persone diverse rispetto a 2 anni prima. È stato molto emozionante. Questo è tutto ciò che posso davvero dire a riguardo senza rovinare qualcosa di grosso.

descrizione

④ - Volevo sapere cosa è successo all'Alabastro. Ho avuto alcune idee che sono state totalmente confermate in questo. Mi sento bene sapendo di più sul perché Antimonio lo abbia mangiato e perché Hoa mangerà Essun.
“This isn’t what you think of it,” Hoa says, and for an instant you worry that he can read your mind. More likely it’s just the fact that he’s as old as the literal hills, and he can read your face. “You see what was lost in us, but we gained, too. This is not the ugly thing it seems.”
It seems like he’s going to eat your arm. You’re okay with it, but you want to understand. “What is it, then? Why …” You shake your head, unsure of even what question to ask. Maybe why doesn’t matter. Maybe you can’t understand. Maybe this isn’t meant for you.

⑤ - Volevo sapere di più su Padre Terra. Abbiamo anche questo e più di quanto mi aspettassi. La storia delle origini delle stagioni e di come si perdesse la luna spiegò così tanto. C'era una volta il detto era morte malvagia e non terra malvagia. Oh, ma il nuovo detto è appropriato per così tante ragioni e ho capito completamente perché Alabastro avrebbe voluto essere dato all'Antimonio e non fosse mai sepolto nella terra.
So where they should have seen a living being, they saw only another thing to exploit. Where they should have asked, or left alone, they raped. For some crimes, there is no fitting justice—only reparation.
Ci sono davvero tante cose fantastiche in questa storia. Era innovativo e conteneva alcune idee e culture estremamente interessanti. È un po 'unico. L'eroina è una donna sulla quarantina con figli e lo apprezzo molto come qualcuno che non ha più vent'anni. Solo perché invecchi non significa che tutte le cose interessanti accadano ad altre persone. Continuo a dimenticare di menzionare che la maggior parte dei personaggi sono marroni e neri. Non sono uno che presta molta attenzione a tutte le descrizioni dei personaggi, ma è davvero strano leggere un libro in cui non ci sono personaggi dagli occhi blu / biondi e che la maggior parte delle descrizioni dei capelli sono cenere soffiata e scovolino. Il narratore è un personaggio del libro e parla con la voce di altri due personaggi nel libro se leggi The Book Thief allora avrai un'idea di come funziona.

Questa è stata una serie davvero meravigliosamente scritta dall'inizio alla fine e sono così felice che non sapevo che fosse stata classificata come Fantascienza quando ho iniziato, altrimenti probabilmente mi avrebbe superato. Preferisco di gran lunga pensare a questo come alla fantasia distopianesca poiché la fantasia è la mia zona di comfort.

Nota audio: Robin Miles ha svolto un lavoro fantastico eseguendo l'intera serie. Finora è una delle mie presentazioni audio preferite.
data di revisione 04/21/2020
Buffy Zumbo

Adesso Questo è come si finisce una trilogia.

NK Jemisin's Terra spezzata la trilogia ha riguardato così tante cose. Ma suppongo che l'unico modo per parlare di quanto sia geniale il climax, senza privarti del piacere di provarlo tu stesso, è semplicemente dire che Jemisin non solo offre, ma esalta le aspettative dei lettori. E lo fa in un modo che potrebbe farti apprezzare quanto raramente la fiction in serie riesca a soddisfare così bene quando arriva il momento del sipario finale. Anche se non credo che le storie debbano necessariamente legare tutti gli aspetti in sospeso o rispondere a tutte le domande senza risposta per essere soddisfacenti, Il cielo di pietra riesce ad attaccare un atterraggio molto complicato e quasi perfetto, risolvendo i conflitti chiave della trilogia, chiarendo la maggior parte dei suoi misteri e superando a un livello di puro pugno emotivo e viscerale tutto ciò che potresti aver anticipato dal suo finale.

Questo è il lavoro di uno scrittore al completo comando della sua arte. È la storia di una madre e una figlia (continua)
data di revisione 04/21/2020
Wendall Fleeting

1. Il libro dei caduti di Malazan
2. Archivi Stormlight
3. Manifestazioni deliranti
4. Quartetto di prezzi lunghi
5. Terra spezzata

Inutile dire che decifrando la mia top 5 della lista di tutti i tempi, ogni libro di questa serie era pieno di cinque stelle. I primi due sono incastonati nella pietra, ma i tre successivi sono tutti piuttosto vicini eppure così distintamente diversi nel concetto.

Questa storia mi ha colpito a così tanti livelli. Innanzitutto è una storia epica in transizione da oltre 40,000 anni. La storia retrospettiva che ci viene data in un gocciolamento è brillantemente trasmessa sia nel contenuto concettuale che nella consegna empatica. La causa e l'effetto delle scelte umanistiche e la loro battaglia con la terra è così simbolica di alcuni dei problemi attuali di oggi. Questo libro ha affrontato molte questioni sociali.

Le storie di schiavitù, sia in senso tradizionale che anche per i fantasmi capitalisti nella macchina, furono ben divulgate. Usando il nome Briar Patch e le sue connotazioni in congiunzione con un tema simile a Matrix di succhiare la vita e la magia dalle persone anche risuonano con me.

Il sistema magico era così unico e pensato, ma ciò che veramente lo ha reso per me era che potevi sentire la magia. Questa è la differenza tra una storia da buona a buona sulla magia e una epica. Qual è il sentimento del personaggio sia fisico che emotivo. NKJ ti mette nel mezzo di quella magia argentea vorticosa e la vivi davvero. Semplicemente geniale.

Ultimo ma non meno importante, ciò che ha reso questa storia epica per me ed è il tema di tutti i miei libri / serie principali, l'autore ha avuto l'empatia emarginata dai personaggi. Hai sentito il loro dolore. Sperimentato il loro dolore. La tristezza permeata dalle pagine. Eppure hai anche sperimentato le loro speranze e i loro sogni anche quando le cose erano così oscure che avrebbero dovuto essere praticamente eliminate.

Il punto culminante di questo libro non è stato quello di metterlo giù, basta arrivare all'ultima pagina per vedere come risulta questa lettura. Così tante trame complicate che si uniscono. Ci sono state 4 grandi rivelazioni durante i libri. Chi erano le diverse prospettive dei personaggi l'una rispetto all'altra e il narratore principale era il punto cruciale. Tutti sono stati consegnati brillantemente. Li ho trovati tutti in anticipo, ma ero ancora elettrizzato dall'intelligenza che il pangrattato stava portando alla loro scoperta.

Questa serie unisce i generi GrimDark, Fantascienza e distopici. Se sei un fan di qualcuno lo consiglio vivamente.
data di revisione 04/21/2020
Deck Bacca

stelle 3.5

Adoro la costruzione del mondo e la profondità di questi personaggi, ma non avevo molto interesse per quello che stava succedendo con la storia vera dopo il primo libro. Speravo che sarebbe cambiato con il terzo libro, ma sfortunatamente, l'intrigo era appena perso per me. Penso che questa autrice sia estremamente talentuosa e che voglia leggere più del suo lavoro però
data di revisione 04/21/2020
Ludlew Conchas

Nella mia recensione di The Obelisk Gate, ho scritto che sembrava più simile alla prima metà di un romanzo, quindi non mi sorprende che The Stone Sky si senta come la seconda metà di quel romanzo. Penso che avrei preferito se Jemisin avesse semplicemente pubblicato questi ultimi libri su un unico volume, quindi non mi sentivo così tanto che dovevo aspettare un anno per leggere il resto di un libro. Alcuni di The Stone Sky si sentono imbottiti, e in particolare i capitoli che trattano dell'origine dei mangiatori di pietre avrebbero potuto essere salvati per una novella compagna. Alla fine, comunque, il viaggio di Essun come donna distrutta in un mondo spezzato è uno dei più avvincenti di tutta la letteratura fantasy, e la conclusione di quel viaggio - in cui si batte per riparare la donna e il mondo - è magnifica.
data di revisione 04/21/2020
Helse Oesterle

Un libro conclusivo davvero perfetto per questa eccellente serie. Pensavo che tutti e tre i libri meritassero cinque stelle, il che è abbastanza insolito in una trilogia.

Jemisin è un eccellente scrittore. La sua prosa è buona, la sua immaginazione è incredibile e si aspetta molto dai suoi lettori. Non lasciare che la tua mente vaghi mentre leggi i suoi libri: un momento di disattenzione e puoi perdere un'informazione vitale che ti lascerà capitoli totalmente confusi in seguito. Scrive anche personaggi eccellenti che ti interessano e vogliono vedere felici e sopravvivere. Non molti ci riescono ma non importa!

Il finale è un momento saliente e rimane fedele a tutta la serie. L'incontro tra Essun e Nassun è fantastico e poi gli ultimi paragrafi mi hanno lasciato con la testa che mi girava. In realtà sono tornato subito all'inizio e ho riletto le prime parti per essere sicuro di aver tratto tutte le giuste conclusioni. Ho avuto ed è stato bellissimo.

Mi è piaciuto tutto e consiglio vivamente questa serie a tutti coloro che amano una fantasia più seria e ponderata.
data di revisione 04/21/2020
Duff Melodia

Una conclusione sorprendentemente spettacolare per una serie sorprendentemente mediocre. Stavo pensando di dare queste cinque stelle in alcuni punti particolarmente forti. Forse lo farò ancora, visto che mi sento generoso. Ma ci vorrà qualche riflessione.
data di revisione 04/21/2020
Uuge Hallas

Una finitura a 4 stelle piuttosto solida per la serie che lega la maggior parte delle estremità sciolte.

Meno di una settimana dopo la pubblicazione e vedo che ci sono già alcune recensioni a 5 stelle sullo stato dei libri preferiti. Anche se questo libro mi è sicuramente piaciuto e ho pensato che fosse ben scritto e creativo, non pensavo che corrispondesse del tutto al brillante impatto narrativo del primo libro, La quinta stagione.

Ciò che rende i libri di Jemisin una tale gioia da leggere sono la combinazione di voce unica e costruzione del mondo fantasiosa che lei mette in atto. Ma non ho pensato nemmeno alla storia vera La porta dell'obelisco o in The Stone Sky è stato detto abbastanza bene come in The Fifth Season.

Detto questo, mi è piaciuto come Jemisin ha affrontato la sua storia. Adoro le storie di famiglia, amicizie, sopravvivenza e sacrificio. Stone Sky riguarda tutte queste cose e altro ancora. È una storia sulla scelta tra la facile via della rapida distruzione e la dura via del cambiamento permanente.
data di revisione 04/21/2020
Ondrej Counce

Ho adorato questa dannata serie con tutto il mio strano cuore. Sono una schifezza assoluta nello scrivere recensioni sui libri che amo, ma ecco qui:

- Evil Earth: ho sempre pensato che fosse una strana frase inventata e questo libro spiega TUTTO su da dove proviene. Mente = soffiato
- Strana narrazione in terza persona / in prima persona: ho sempre pensato che fosse davvero strano quando si presentava, ma ancora adesso scopriamo perché e WOAH
- Personaggi secondari: alcuni di questi sono molto più forti di altri, ma Schaffa ha bisogno del suo libro! Anche Hoa. E Alabastro.
- Relazioni: Nassun ed Essun hanno la relazione madre-figlia più complicata di sempre e in questo libro tutto finisce. Apprezzo che non fosse ricoperto di zucchero.

Quindi sì, vai a leggere questa serie. O meglio ancora, ascoltalo, perché penso che il narratore sia piuttosto fantastico. Questo ha sicuramente guadagnato il mio posto mensola serie preferita
data di revisione 04/21/2020
Lukin Gillingham

Leggi per le mie donne del 2018 la sfida della narrativa speculativa.

"Penso," dice lentamente Hoa, "che se ami qualcuno, non puoi scegliere come ti amano di nuovo."

Il cielo di pietra è una versione del 2017 NK Jemisin, il terzo e ultimo libro di The Broken Earth trilogia e vincitore dei Nebula, Hugo e Locus Awards 2017 per il miglior romanzo. Seguono gli spoiler!

Quindi di cosa si tratta?

“Questo è il modo in cui il mondo finisce ... per l'ultima volta.
La luna tornerà presto. Se questo preannuncia la distruzione dell'umanità o qualcosa di peggio dipenderà da due donne.
Essun ha ereditato il potere di Alabaster Tenring. Con ciò, spera di trovare sua figlia Nassun e creare un mondo in cui ogni bambino orogene possa crescere al sicuro.
Per Nassun, la padronanza di sua madre della Porta dell'Obelisco arriva troppo tardi. Ha visto il male del mondo e ha accettato ciò che sua madre non ammetterà: che a volte ciò che è corrotto non può essere purificato, solo distrutto ”.


Quello che ho pensato: la parola F

Nella mia esperienza è raro che una serie sia in grado di mantenere la sua tensione, il ritmo e l'eccellenza fino alla sua conclusione senza inciampare almeno un po 'sulla strada. Questo è uno dei migliori esempi di successo in questo senso che ho riscontrato - a mio avviso i tre libri di questa serie sono quasi uguali in termini di qualità e quantità di moto. Sono inesorabilmente astuti, inventivi e potenti. Tutto sommato, penso che sia un risultato piuttosto sorprendente di una serie, e una vittoria per Jemisin come autore, nonché il genere di narrativa speculativa nel suo insieme.

Ogni libro prova qualcosa di leggermente diverso: le tre narrazioni di diversi periodi della vita di Essun hanno caratterizzato il primo libro, mentre il secondo aggiunge Schaffa e Nassun al mix ed è molto più focalizzato sulla costruzione di comunità post-apocalittiche. Nel terzo libro, le cose cambiano di nuovo quando siamo indietro di migliaia di anni e iniziamo a conoscere le origini dei mangiatori di pietre e il modo in cui sono iniziate le stagioni. Adoro il fatto che ogni libro faccia esperimenti, ma penso anche che si uniscano per formare un insieme coerente e di successo.

La prospettiva di Hoa è affascinante perché i mangiatori di pietre hanno un modo del tutto unico di pensare, comunicare ed essere nel mondo. Sono stati l'enigma al centro di questa serie e sono così felice che la loro storia sia raccontata in questo libro. È una storia di risveglio dalla schiavitù volontaria: apprendere che le cose non devono essere come sono sempre state e che la rivoluzione è una possibilità. È anche avvincente conoscere finalmente l'impero che prosperava prima che tutto andasse così male, e Jemisin è molto chiaro sull'oppressione e la disumanizzazione che derivano dal progetto di costruzione dell'impero. Lo sfruttamento e la sete di maggiore potere vanno di pari passo, ed è anche molto chiara sul costante stato di paura che accompagna il potere attraverso l'oppressione:

“Ma non ce ne sono così spaventati, o così strani nella loro paura, come conquistatori. Evocano infiniti fantasmi, terrorizzati dal fatto che le loro vittime un giorno riporteranno indietro ciò che è stato loro fatto - anche se, in verità, alle loro vittime non potrebbe importare di meno di tale meschinità e sono andati avanti. I conquistatori vivono nel terrore del giorno in cui si mostrano che non sono superiori, ma semplicemente fortunati. "

In seguito riflettendo su quello stesso fenomeno della paura dell'oppressore e della codardia che sta al centro dell'odio:

“Hanno paura perché esistiamo, dice. Non abbiamo fatto nulla per provocare la loro paura, tranne che esistere. Non c'è niente che possiamo fare per ottenere la loro approvazione, se non smettere di esistere, quindi possiamo morire come vogliono o ridere della loro codardia e andare avanti con le nostre vite. "

È questa dicotomia tra le opzioni che diventa particolarmente rilevante in Il cielo di pietra - la morte è per tutti l'unica liberazione dalla sofferenza, oppure è la risposta giusta per continuare a vivere, combattere e trovare un significato anche dopo che tutto è stato rimosso? È il giovane Nassun che crede che il mondo sia invalicabile e irrimediabilmente malvagio - che l'unica risposta alla sua bruttezza sia quella di metterla fine per sempre. Essun, d'altra parte, decide di continuare a vivere e combattere e cercare di creare un mondo in cui nessun bambino orogene soffrirà come ha fatto il suo. Nel suo modo unico, ogni personaggio di questo libro si confronta con la seguente domanda: il mondo merita di essere salvato o no?

Dopo una serie piena di tanta bruttezza, desolazione e disperazione, penso che ci sia davvero una straordinaria speranza in questo capitolo finale. Si tratta di resistere alla disumanizzazione e all'odio che il mondo ti colpisce, di scegliere di essere più di quello che sei stato creato. Forse questa particolare versione del mondo non merita di essere salvata, ma da qualche parte là fuori c'è un futuro che merita di esistere, un nuovo mondo che sarà più gentile con i suoi abitanti e non pretenderà che debbano rispondere a domande così impossibili. Questo è il mondo che merita di essere salvato, per cui merita di essere combattuto.

“Non essere paziente. Non esserlo mai. È così che inizia un nuovo mondo. "

Circa l'autore

Nora K. Jemisin è nata a Iowa City nel 1972 e ha studiato psicologia alla Tulane University. Dopo aver conseguito il Master, ha lavorato come terapista prima di diventare una scrittrice a tempo pieno. I centomila regni è stato il suo romanzo d'esordio, pubblicato nel 2010, e ha vinto il Sense of Gender Award e il Locus Award come miglior primo romanzo. È stata la prima donna di colore a vincere l'Hugo Award come miglior romanzo per The Fifth Season, e ha continuato a spianare la strada vincendo di nuovo l'Hugo nei due anni seguenti per i libri successivi in The Broken Earth trilogia. È una schietta sostenitrice del razzismo e del sessismo all'interno della comunità SFF e vive a New York.
data di revisione 04/21/2020
Cassi Kessner

Wow. Non sono ancora sicuro della mia valutazione finale, ma lascia che te lo dica, questa serie è una Esperienza. RTC :)
data di revisione 04/21/2020
Emerick Bafia


Non è cambiato molto, tutto sommato, ma allora "adesso" non è più nulla, in termini tettonici. Quando diciamo che "il mondo è finito", ricorda: di solito è una bugia. Il pianeta sta bene.
Come chiamiamo questo mondo perduto, questo "ora", se non la quiete?

Tettonicamente parlando, questa è l'epopea più grandiosa per colpire gli scaffali fantasy da molto tempo. Ma chiamare questa eccezionale serie epica fantasy lo sta vendendo a buon mercato: questa è una delle migliori storie sulla condizione umana che ho letto in qualsiasi genere. "The Stone Sky" è la conclusione di un incredibile viaggio attraverso questo cosiddetto Stillness: un continente periodicamente distrutto da cataclismi geologici chiamati Seasons. Le uniche persone che hanno un certo controllo su queste catastrofi sono chiamate orogene ("roggas" in volgare) e vengono cacciate a morte come streghe se vengono rivelati i loro talenti nascosti.

nota a margine: dato che questa è la conclusione della serie, alcune delle mie osservazioni possono essere considerate spoiler. Ad ogni modo, non ha senso iniziare con il terzo libro, quindi se non l'hai ancora fatto, vai a prendere la statistica "La quinta stagione".

Hanno paura perché esistiamo. Non abbiamo fatto nulla per provocare la loro paura, tranne che esistere. Non c'è niente che possiamo fare per ottenere la loro approvazione, se non smettere di esistere, quindi possiamo morire come vogliono o ridere della loro codardia e andare avanti con le nostre vite.

La sopravvivenza nella quiete dipende dal fatto che le persone siano preparate ad affrontare il peggio, a volte facendo del male agli altri prima che loro facciano del male a te. Le comunità più spietate sono quelle con le migliori possibilità di vedere la fine della stagione. Una di queste comunità divenne un impero usando i "roggas" disprezzati, con l'aiuto di uno speciale ramo di cavalieri chiamato Guardiani.

Questo è il compito dei Guardiani, piccolo. Impediamo che l'orogenesi scompaia, perché in verità la gente del mondo non sopravviverebbe senza di essa. Gli Orogeni sono essenziali. Eppure, poiché sei essenziale, non puoi avere la possibilità di scegliere in merito. Devi essere strumenti - e gli strumenti non possono essere persone. I guardiani mantengono lo strumento ... e nella misura del possibile, pur mantenendo l'utilità dello strumento, uccidono la persona.

Essun, un potente orogene, sfugge al controllo dei Guardiani nel primo libro della serie proprio mentre inizia la Stagione più recente e più distruttiva della storia conosciuta di Stillness, (visualizza spoiler)[un evento a cui è anche direttamente coinvolta (nascondi spoiler)]. Nel secondo libro, Essun sta cercando la figlia rapita Nassun, un potente orogene a sua volta, e cerca di dare un senso all'enorme rete di montagne di cristallo fluttuanti che attraversano il mondo.

Questo terzo libro rivela la maggior parte dei segreti accennati negli episodi precedenti risalendo alla fonte di tutti i problemi, un'era geologica fa, quando una civiltà avanzata e potente ha cercato di porre fine alla carestia e alle lotte sfruttando l'immenso potere al centro del pianeta.

Quindi ora ti dirò come è finito quel mondo, Syl Anagist. Ti dirò come l'ho finito, o almeno abbastanza da dover ricominciare da capo e ricostruirsi da zero.

(visualizza spoiler)[la sensibilità non è limitata alle entità biologiche. L'intero pianeta è autocosciente e non gli piace che gli umani lo rovinino marcio:
Ora, però, dopo averci resi tutti colpevoli, la terra ha emesso delle frasi.
... e le frasi sono date come stagioni (nascondi spoiler)]

La causa dell'antica crisi è rispecchiata dagli eventi attuali, poiché la natura umana rimane fallibile e facile preda della paura dell'ignoto, facile da manipolare nel bigottismo e nella discriminazione. Potrei fare dei parallelismi con l'ondata di razzismo e fascismo che sta investendo il mondo in questo nostro terzo millennio, ma credo che il mitico dramma di Essun e della sua famiglia sarebbe stato indebolito solo da tali facili spari politici.

Forse è iniziato con sussurri che le iridi bianche di Niess davano loro scarsa vista e inclinazioni perverse e che le lingue divise di Niess non potevano dire la verità. Succede quel tipo di beffa, il bullismo culturale, ma le cose sono peggiorate. È diventato facile per gli studiosi costruire reputazione e carriera attorno all'idea che Niess sessapinae fosse fondamentalmente diversa, in qualche modo - più sensibile, più attiva, meno controllata, meno civilizzata - e che questa fosse la fonte della loro peculiarità magica. Questo era ciò che li rendeva non lo stesso tipo di umani di tutti gli altri. Alla fine: non "umano" come tutti gli altri. Finalmente: per niente umano.

anche,
Come possiamo prepararci per il futuro se non riconosciamo il passato?

È giunto il momento di prendere una decisione: il pianeta sta meglio senza gli umani che inquinano e portano all'estinzione altre specie? Un po 'di amore familiare è abbastanza per compensare tutto l'odio e la distruzione che quelli in cerca di potere hanno distrutto?

Grande come il mondo, Nassun sta cominciando a rendersi conto che è anche molto piccolo. Le stesse storie, andando in bici intorno e intorno. Gli stessi finali, ancora e ancora. Gli stessi errori si sono ripetuti per l'eternità.
"Alcune cose sono troppo rotte per essere riparate, Schaffa."


- «» - «» - «» -

Penso di aver detto più che abbastanza sulla trama. Quello che volevo, ma non sono riuscito a trasmettere correttamente, è catturare l'intensità emotiva, l'impatto personale del dramma - qualcosa che solo Robin Hobb si è avvicinato per raggiungere in passato. La storia di Nassun ed Essun è una storia che si ripete oggi in tutto il mondo che è afflitta da guerre, schiavitù, cataclismi naturali o discriminazione. Vi esorto a non saltare la postfazione in cui l'autore spiega un po 'di come il libro sia andato in questo modo. È davvero straziante.
data di revisione 04/21/2020
Orion Greisser

Avvolgere la storia della Terra spezzata con Essun in missione per salvare la Terra e sua figlia Nassun in rotta di collisione per distruggerla.

Dopo gli eventi del libro precedente Essun ora è come Alabastro era nel libro precedente: sul punto di trasformarsi in pietra se usa la sua orogenesi. Il comm di Castrima si sta dirigendo verso il Rifting in una missione disperata attraverso il mondo soffiato dalle ceneri per spegnerlo e salvare il mondo dalla quinta stagione che sarebbe durata millenni. Nel frattempo Nassun si rende conto che sua madre ha usato la Porta dell'Obelisco e sa che dovrà strappargliela per terminare le Stagioni, facendo finire il mondo. Sullo sfondo di tutto ciò, abbiamo finalmente la storia degli Obelischi e dei mangiatori di pietre e di come il mondo è diventato così com'è.

Tutti e tre i libri di questa serie sono stati interessanti da un punto di vista strutturale e questo si cristallizza davvero in questo volume. Questa è finalmente la storia di Hoa quando ne prendiamo parti come essenzialmente la sua storia di origine e altre perché sta assistendo sia alle storie di Essun che di Nassun nel presente. La storia di Essun va a cementare le relazioni che ha iniziato a stabilire nel libro precedente con la gente di Castrima e a fare i conti con quello che dovrà fare per salvare il mondo. La storia di Nassun mette alla prova la determinazione di un bambino di 10 anni profondamente traumatizzato con poteri divini.

Più potente, la storia di Hoa va direttamente alla creazione e alla proprietà degli esseri senzienti, qualcosa che porta avanti tutta questa serie, incluso il Fulcrum nel primo libro e i Guardiani.

Una conclusione brillante e soddisfacente per una trilogia straordinaria.

Lascia una recensione per Il cielo di pietra