Homepage > Romanzo giallo > Finzione > Mistero > Il gioco della memoria Recensioni

Il gioco della memoria

The Memory Game
Da Nicci francese
Recensioni: 30 | Valutazione complessiva: Male
Premiato
2
Bene
5
Media
8
Male
9
Terribile
6
Memory Game è un thriller psicologico inquietante dell'autore di best seller Top Ten, Nicci French. Ricordi un'infanzia idilliaca. Ma la tua memoria è ingannevole. E forse mortale ... Quando uno scheletro viene dissotterrato nel giardino dei Martellos, Jane Martello è scioccata nell'apprendere che è quella della sua amica d'infanzia, Natalie, che è scomparsa venticinque anni fa. Incoraggiato da

Recensioni

data di revisione 04/21/2020
Evey Leinhart

Non ero molto innamorato di questo libro, ci è voluto troppo tempo per andare avanti e l'intera svolta sembrava abbastanza adeguata e assurda quando siamo arrivati ​​lì, in più l'avevo già capito.
Non riuscivo a interpretare il personaggio principale (un segno di quanto non fossi soddisfatto di aver finito questo libro 10 minuti fa e di aver già dimenticato il suo nome ...) e di essermi rapidamente stufato del suo "Ho bisogno di una sigaretta", 'Sto bevendo una sigaretta', 'Sto fumando la mia ultima sigaretta' e così via, TUTTO. Ho anche trovato gli altri personaggi piuttosto fastidiosi dal boss Kim al ridicolo Alan (?), Martha senza personalità e la lattuga bagnata che era Claude. Non contando tutte le altre centinaia di persone che continuavano a saltar fuori ma che erano così poco importanti per la storia che non riuscivo a tenere traccia di chi fosse un Martello, di cui era un coniuge, che non era affatto un parente, che era solo passando ... ci sono troppi extra che non hanno aggiunto nulla alla storia. Inoltre, non sono sicuro di come questo possa essere fatturato come un "thriller" poiché la mancanza di ritmo e intrighi lo hanno reso più simile a leggere un libro di memorie per il 90% del libro.
Haivng ha letto le recensioni di altri libri dell'autore, sembra che la mia prima incursione nel loro lavoro sia la più debole, quindi potrei provare altri in un secondo momento, ma questo non mi ha ispirato a continuare per ora. Per ora, le grandi speranze sono state significativamente ridotte.
data di revisione 04/21/2020
Dibru Okerblom

Davvero una delusione. Mi sono divertito con i thriller francesi di Nicci (ne ho letto uno ed ero entusiasta della scoperta di un nuovo autore e ho lavorato per il resto) ma questo è stato trascinato senza pietà. Troppi personaggi sono stati introdotti troppo velocemente. Ci sono volute 100 pagine per capire chi fosse un membro della famiglia, un suocero, un ex suocero, ecc. E si è scoperto che la maggior parte di questi personaggi non erano comunque rilevanti. Per non parlare del fatto che la storia si stava trascinando così tanto che non mi importava chi fossero quando ho capito le relazioni.

Non rinuncerò al francese Nicci, ma questo è stato un vero clunker da parte loro.
data di revisione 04/21/2020
Roer Douga

Questo è stato un libro divertente, anche se è partito piuttosto lentamente. Ho indovinato la svolta molto prima che accadesse effettivamente.

Nel complesso i personaggi non erano molto simpatici e mi sono piuttosto irritato con Jane e il suo "Avevo una sigaretta ..., avevo bisogno di una sigaretta ..." - era una grande fumatrice, abbiamo la foto! Non pensavo che fosse buono come suggerito dalla scrittura, ma mi è piaciuto, anche se dalla lettura su Amazon in seguito, ho capito che questo è uno dei più deboli e che migliorano man mano che la scrittura matura. Ho letto "The Safe House" diversi anni fa e ricordo che essere molto meglio, quindi questo non mi ha scoraggiato a provare di più.
data di revisione 04/21/2020
Byrom Osol

Questo libro mi è costato un titolo nazionale una volta. Bene, almeno un colpo a uno. Mi sono sistemato a letto la sera prima dell'inizio di un cittadino e alle 5 del mattino ero ancora completamente sveglio incollato ad esso. Ho finito il libro ... e le mie possibilità di giocare bene il giorno successivo. Da un professionista fallito-dormiente - è di gran lunga la cosa in cui brillare - questo sta davvero dicendo qualcosa.

Che strano. Ho letto un sacco di questo tipo di libro, non è il migliore scritto (o il peggiore in alcun modo). Ha anche il bacio della morte di essere stato scritto da una coppia - che potrebbe mai far funzionare quel lavoro e anche se lo facesse, we non pensavo che fosse così. Eppure c'è qualcosa nella formula - e dopo averne letto qualche altro, è difficile chiamarla in qualsiasi altro modo - che riesce a picche.
data di revisione 04/21/2020
Farl Lovins

Bene, questo era strano. Ci vuole una donna recentemente divorziata attraverso la "terapia" mentre cerca di ricordare alcuni ricordi dimenticati / repressi sulla morte del suo migliore amico dopo che il corpo è stato trovato sulla proprietà su cui è cresciuto l'amico. Quindi solleva molte domande sulla nozione di "memoria recuperata". È una lettura strana. A volte semplicemente non riuscivo a metterlo giù. Ed è stato pensato provocando in termini di ciò che la memoria è davvero. Ma ci sono state altre volte in cui l'ho trovato così confuso da essere infastidito. In particolare, il francese vuole stabilire che esiste una grande famiglia allargata e si riferisce a tutti con i loro nomi semplici, spesso monosillabici. E lei nomina tutti - ex mogli, figli di ex mogli, fidanzate di bambini, ecc., Quando queste persone non hanno nemmeno parti parlate. Mi sono ritrovato spesso perso. Tuttavia, le parti interessanti erano vincolanti per l'incantesimo - una buona lettura se l'argomento ti sembra intrigante.
data di revisione 04/21/2020
Aldon Perin

La recensione che segue si concentra sul libro dal punto di vista della scrittura, con meno attenzione alla sequenza di eventi / trama. Si prega di notare che ci saranno spoiler.

Prima di iniziare la recensione, vorrei menzionare che uno dei primi libri che mi ha davvero commosso come lettore (e che in realtà mi ha fatto desiderare di scrivere il mio romanzo) è stato il thriller psicologico chiamato Beneath the Skin, di Nicci French . Ero stato immediatamente attratto dalla trama oscura e spaventosa dello "stalker", dalla vicinanza del punto di vista in prima persona e dall'attenzione "ingrandita" ai dettagli nella descrizione: mi aveva afferrato! Questo libro mi ha ispirato a leggere altri libri francesi di Nicci, come Safe House e The Red Room. Tuttavia, anche se mi è piaciuto leggere questi libri, non hanno mai avuto quel pugno che mi ha consegnato Beneath the Skin. Questo mi ha portato a pensare a qualcosa di completamente diverso: perché un libro diventa un libro di successo o addirittura un classico? Potrebbe esserci una sorta di magia universale che ci lega tutti. Per me, Beneath the Skin dovrebbe essere un classico francese di Nicci - ma allora è un libro universale, parlerebbe a tutti noi? Questo è qualcosa che possiamo considerare tutti nei nostri scritti se puntiamo agli elenchi dei bestseller. Dobbiamo sognare in grande!

Il Memory Game è il primo romanzo di Nicci French, uscito nel 1998 - e questo è chiaramente evidente dalla scrittura. È pieno di dialoghi vecchio stile e di testi lenti che ho trovato piuttosto pigro e scoraggiante da leggere. Quando pensiamo ai thriller pensiamo a trame contorte frenetiche, ai margini del nostro posto, ma questo libro è stato esattamente il contrario. L'inizio è stato a lungo steso e ha introdotto troppi personaggi contemporaneamente, lasciandomi confuso, infastidito e ansioso. Capisco che la pratica di introdurre personaggi può essere uno strumento utile quando vogliamo creare un set-mistero-omicidio (come in Death on the Nile di Agatha Christie) ma non funziona in questo libro. Il grande cast di personaggi mi ha fatto concentrare sull'albero genealogico, che è uno dei miei grandi odia da compagnia nella finzione. I personaggi dovrebbero essere intrecciati senza sforzo e introdotti a noi in un modo in cui li ricorderemo e in che modo sono collegati. In questo libro si trattava di "chi è di nuovo questo personaggio?" È stato reso ancora più irritante dal fatto che alcuni dei personaggi non hanno avuto alcun ruolo nella trama - avrebbero potuto essere eliminati senza alcun effetto reale - questo è un grosso difetto nella scrittura di romanzi. Scrivere libri ci dice costantemente di ascia personaggi che sono semplicemente extra o oggetti di scena laterali senza scopo. Anche un personaggio minore ha bisogno di far avanzare la trama in qualche modo - che si tratti di loro che spingono un'azione della trama, o attraverso il dialogo con il personaggio principale (per mostrare un altro lato al personaggio principale) ecc. Esiste anche un grande rischio di perdere un lettore per sempre quando l'autore non stabilisce un legame emotivo con il personaggio iniziale. Trovo che i lettori non vogliano numerosi personaggi che possiamo conoscere solo a livello superficiale. Scoprirai che l'unica volta in cui questo metodo funziona meglio è nel mistero "who-dunnit", guidato dalla trama, dove si pone la grande domanda e si tiene il nostro intrigo. Ho imparato che dobbiamo innamorarci presto dei nostri personaggi: dobbiamo avere un attaccamento emotivo o una somiglianza con cui possiamo relazionarci per poterci preoccupare e continuare a leggere. Sfortunatamente, questo libro ed i suoi personaggi mi hanno lasciato annoiato. Allora perché l'ho finito? Bene, ho raccolto che puoi imparare molto dai libri che non ti piacciono e imparare tutti i peccati e le cattive abitudini che non vorresti mai includere nella tua scrittura.

Nicci French ha la terribile abitudine di dare ai suoi personaggi cibo e bevande dipendenze - e li lancia su di noi come coriandoli quando non ha davvero importanza. In questo libro tende ad accadere in quei momenti in cui siamo focalizzati sulla trama, desideriamo risposte e azioni - e tutto ciò che ci viene dato è il desiderio ardente di un personaggio per una moka o un latte magro, mentre succhiano un Marlboro ingiallito. Le abitudini del personaggio sono ripetute troppo in questo libro, e le abitudini dovevano davvero essere suggerite solo una volta o due volte per darci un'idea della personalità del personaggio principale. I lettori sono intelligenti e ricorderanno l'abitudine la prima volta. Ripetizioni come questa possono anche mostrarci che un libro potrebbe aver superato diverse fasi cruciali di editing. Se qualcuno fosse riuscito a rileggere questo libro, allora questi difetti sarebbero stati chiaramente evidenti e probabilmente sarebbero stati rimossi.

Personalmente, adoro la finzione psicologica e i personaggi traumatizzati, perché è in questi tipi di personaggi che apprendiamo i lati più oscuri dell'umanità; impariamo come il più debole dei personaggi può superare una situazione da incubo. La parte più interessante del libro ha colpito l'area della psicologia - con lo psicoterapeuta e il personaggio principale che intraprendono sessioni, nel tentativo di far affrontare il personaggio ai suoi problemi (il trauma del suo compagno di scuola scomparso - che in seguito viene trovato morto - e l'assassino essendo stato un membro della famiglia - ha terminato lo spoiler!). La psicoterapeuta chiede al personaggio principale di esprimere i suoi sentimenti mentre ci chiediamo da sempre se sta nascondendo qualcosa che è la risposta più grande alla domanda più grande nel libro: cosa è successo a Natalie?

Sono stato molto deluso da questo libro e l'ho trovato noioso da leggere. Non mi piace mettere giù le opere di finzione, perché ammiro chiunque riesca a scrivere anche un solo romanzo nella loro vita, tuttavia questo libro non lo tagliava per me. Tuttavia, ci sono alcune buone recensioni di questo libro su Goodreads e l'odio di una persona è l'amore di un'altra persona! Quindi, per favore, non lasciare che il mio giudizio ti scoraggi a leggere il libro. Il francese Nicci (pseudonimo di moglie / marito) è un eccellente scrittore e dobbiamo considerare il fatto che questo è il loro primo romanzo. Ironia della sorte, anche se questo è uno dei libri peggiori che abbia letto, uno dei miei libri preferiti (come menzionato sopra) sembra essere "Beneath the Skin", e consiglio vivamente questo libro ai lettori che amano un thriller psicologico. Prende il posto d'onore sul mio scaffale.
data di revisione 04/21/2020
Byrann Hiedeman

Questo è stato così noioso che non potevo costringermi a prestare la giusta quantità di attenzione all'audiolibro e, nonostante il riavvolgimento più volte, l'ho finito senza comprendere appieno l'accaduto. Sono curioso ma non abbastanza per affrontarlo di nuovo ...
data di revisione 04/21/2020
Martino Chham

Ascoltato in formato audio.

Quest'anno ho ascoltato la serie Frieda Klein di Nicci French che ho adorato. Ho terminato la serie fino a sabato ed ero ansioso di provare i loro thriller indipendenti. Apparentemente The Memory Game è stata la prima collaborazione per Nicci Gerrard e Sean French.

Questo libro è stato ambientato nel 1995 ed era come un mondo diverso. Mi ha fatto ridere, Jane che fumava nei pub, ascoltando cassette e la polizia usando la carta carbone oh come sono cambiati i tempi.

Il Memory Game riguardava la memoria recuperata. Non provavo simpatia per la star del libro Jane Martello, che era in preda a una crisi di mezza età e piangeva o fumava.

Jane si è recentemente separata da suo marito Claude. Tuttavia, il padre di Jane e il patriarca Alan Martello erano amici all'università. Quando hanno lasciato l'università sono rimasti amici e Jane e il fratello Paul sono cresciuti con i bambini Martello.

Jane si ritrova nella scomoda posizione di voler ancora far parte della famiglia Martello anche se si è separata da Claude. Jane ha accettato di progettare una casa estiva per i Martello sulla loro pila di campagna nello Shropshire. Quando i costruttori iniziano a scavare, scoprono il corpo della migliore amica di Jane, Natalie Martello, scomparsa 25 anni prima. Jane è sconvolta per il fatto di separarsi da Claude e di trovare il corpo dei suoi migliori amici e si consiglia di consultare uno specialista.

Va a trovare un terapista di nome Alex che ha un interesse speciale per i ricordi repressi. Pensa che Jane sappia cosa è successo a Natalie e la incoraggia a ricordare. Dopo un certo numero di sedute, "vede" chi ha ucciso Natalie e va alla polizia, è corretto quel ricordo?

Questo è stato un altro vincitore del francese Nicci, ho la maggior parte dei loro libri che non vedo l'ora di ascoltare.

data di revisione 04/21/2020
Jaycee Hackbarth

In realtà sono arrivato abbastanza lontano, ho letto più di 100 pagine, ma continuavo a pensare che la storia fosse noiosa (le sedute con il suo Therapeut) e che non mi interessasse minimamente di chi avesse ucciso Natalie. Molto probabilmente qualcuno della famiglia, ma non mi interessa davvero ed è per questo che ho deciso di smettere di leggere a favore di altri libri.
data di revisione 04/21/2020
Mulcahy Herrandez

Ho trovato questo libro lento e perdibile. Le ultime 100 pagine sono le migliori, ma come il resto del libro è stata una lotta per rimanere coinvolti. Questa potrebbe essere stata una grande storia e lo stile di scrittura è interessante in molte parti, ma non è successo nulla dopo che le ossa sono state trovate. Nel complesso non sono stato contento di questo libro.
data di revisione 04/21/2020
Pepper Propp

Il personaggio centrale di questo libro, Jane si è recentemente separato da suo marito. Nonostante ciò, lei vuole ancora far parte della famiglia poiché c'è molta storia condivisa in quanto suo padre ed ex suocero sono vecchi amici. C'è anche la figlia Natalie scomparsa 25 anni fa, che era la migliore amica di Jane. Durante una riunione di famiglia viene scoperto il corpo di Natalie. Jane si assume quindi il compito di cercare di risolvere il mistero di chi ha ucciso la sua amica.

Questo non è il miglior libro francese di Nicci che io abbia mai letto, ma mi è piaciuta molto la storia e ho pensato che fosse ancora degno di quattro stelle. Ho trovato Jane un personaggio molto interessante ma molto egocentrico. Non avevo indovinato il finale, ma ero ben consapevole durante tutto il libro che la strada che stava percorrendo si sarebbe rivelata quella sbagliata. Forse ho appena letto troppi thriller psicologici. Il finale non aveva alcun senso per me e sembrava uscire dal nulla.
data di revisione 04/21/2020
Dusty Kinsley

Questo libro non mi è piaciuto per niente. Ad essere sincero, sospettavo fosse deludente, motivo per cui ho provato a leggerlo in una sola seduta.

Proprio come mi aspettavo, una volta messo giù il libro per un'intera giornata, non sono riuscito a riprenderlo. Circa il 70% non mi importava più del finale, ho pensato di rinunciare e non finire il libro.

Quindi ... l'ho finito e lascia che ti dica che il finale non valeva l'attesa. La trama non era male, il problema è che l'eccitazione è diminuita così tanto prima di arrivarci che non sarei rimasto impressionato, non importa quale.

Se hai intenzione di leggere questo libro, forse ripensaci e non farlo.
data di revisione 04/21/2020
Yarvis Giguere

Ho un'ottima premessa e un'interessante serie di personaggi che purtroppo, per me, mi è sembrato di leggere uno dei precedenti romanzi di suspense psicologica / romantica di Karen Roberts. C'erano troppi racconti e riempitivi inutili, nessuna tensione e una conclusione affrettata che, poiché non vi era alcun vantaggio, rendeva la rivelazione finale implausibile e forzata. Anche la procedura era un po 'indietro rispetto a quando è stata pubblicata (1997), e il sessismo occasionale è stato di circa un decennio.
data di revisione 04/21/2020
Attah Cowper

Bene, questo libro mi è davvero piaciuto. Non posso spiegarlo, dal momento che è scritto in modo strano, lento e ci sono troppe cose che rimangono inspiegabili. Mi è appena piaciuto, e basta.
data di revisione 04/21/2020
Alvan Claytor

-info-dump di personaggi all'inizio, confuso e inutile poiché molti dei personaggi non sono in primo piano
-cliche piene di scritte
- dialogo innaturale e azioni dei personaggi
atteggiamenti obsoleti e dannosi su varie questioni
personaggi terribili e poco simpatici
-borro, trama allungata e finale affrettato
data di revisione 04/21/2020
Cartan Longworth

Questa è la mia prima esposizione al francese Nicci, e non sono sicuro di cosa farne. Da un lato la storia mi ha agganciato abbastanza da voler finire la storia per vedere come finisce, il che è sempre una buona cosa. Dall'altro, non potevo dire che si fosse scaldato a nessuno dei personaggi principali e che la maggior parte di quello che supponevo fosse un colpo di scena era stato così ben segnalato che non è stato uno shock. C'era anche il problema del comportamento e delle interazioni del personaggio che almeno a questo lettore sembrava in molte occasioni irrealistico.
La storia inizia con la scoperta del corpo che viene presto identificato come la sedicenne Natalie Martello nel parco della casa di famiglia. La scoperta si svolge nel fine settimana della caccia annuale ai funghi di famiglia. Ora so che il dolore colpisce le persone in modo diverso, ma solo la madre sembra comunque sconvolta, in effetti la grande festa dei funghi completa di champagne e i discorsi continuano a malapena un passo nel processo. Mentre molti membri della famiglia avrebbero potuto fare i conti con la scomparsa di Natalie e credevano che fosse morta, scoprendo che il corpo avrebbe normalmente suscitato più reazioni.
La storia segue Jane, la migliore amica dell'infanzia di Natalie mentre cerca di capire cosa è successo. Recentemente divorziata, bevendo e fumando troppo finisce per visitare uno psicologo, che risulta essere un esperto nel recupero di ricordi repressi. Diventa evidente la Jane come memoria repressa e che con ogni probabilità è legata alla scomparsa di Natalie.
Jane come personaggio non ha tratti redentrici. Di recente ha lasciato (apparentemente senza motivo logico) suo marito di oltre 20 anni e tuttavia lo vede ancora regolarmente e nonostante crede che l'assassino di Natalie debba essere una famiglia allargata di Martello sembra angosciato ogni volta che sembra che ne rimarrà ostracizzata . Si lamenta e si lamenta attraverso la storia in prima persona e generalmente si innervosisce.
A questo punto, non sono sicuro se leggerò altri romanzi francesi di Nicci, dato che mentre era una storia OK ci sono, per me, autori che mi piacciono molto di più.
data di revisione 04/21/2020
Kentiggerma Copher

Onestamente non mi è piaciuto leggere questo libro fino a quando non sono arrivato alla pagina 200, dove la storia è davvero iniziata, quelle prime 200 pagine sono sembrate un'introduzione a una storia che era in attesa di iniziare, ma non mi è stato permesso per qualche motivo e penso che se non fossi stato obbligato a leggere questo libro per la scuola lo avrei finito in circa un mese. Potevo leggere solo 20 pagine alla volta perché avrei iniziato a sentirmi assonnato.
Dopo la pagina 200 stava iniziando a diventare divertente, all'inizio ho pensato che la trama fosse molto prevedibile, ma poi ho continuato a leggere e la svolta della trama era davvero ciò che ti aspetteresti da questo tipo di libro.
Una cosa che mi ha davvero infastidito sono stati tutti i personaggi che sono stati introdotti e non avevano alcuno scopo nella storia. Non riuscivo mai a ricordare chi fosse un fratello e chi fosse un suocero.
Nel complesso non mi è piaciuto questo libro fino alle ultime 30 pagine e non consiglierei questo libro a qualcuno a cui non piacciono le letture lente.
data di revisione 04/21/2020
Rechaba Tacadina

Un primo francese Nicci e lo dimostra! Le ultime 87 pagine sono state buone, ma quelle precedenti erano una resistenza! La storia è incentrata su Jane Martello e la famiglia Martello. Quando Jane aveva 16 anni, la sua migliore amica Natalie Martello scomparve. 25 anni dopo, quando Jane è sposata con il fratello di Natalie, il suo corpo si trova nel giardino della casa di famiglia. Jane è disturbata e incoraggiata a ricevere la terapia. Il suo terapeuta aiuta a mettere insieme la sua memoria e solleva la questione se la terapia possa riportare ricordi precisi e depressi. La trama era buona, ma fu trascinata da infinite pagine di terapia noiosa e sessioni di ricerca dell'anima.
data di revisione 04/21/2020
Fagin Chetna

Memory Game è uno sguardo all'indietro e in avanti sulla vita di Jane Martello. La sua amica d'infanzia, Natalie, è stata assassinata oltre 20 anni fa e il suo corpo è stato scoperto durante una riunione di famiglia. Jane sta divorziando dal fratello di Natalie e il romanzo si svolge mentre Jane inizia a ripercorrere la sua vita e la sua interazione con la famiglia. Questo porta inevitabilmente a discussioni su Natalie. La famiglia aveva sempre creduto di essere fuggita, ma ora deve affrontare il suo omicidio e chi lo ha fatto. Mentre Jane ricorda le cose sul suo passato, si rende conto di avere il segreto di quello che è successo a Natalie. Le sue rivelazioni sono all'inizio.
data di revisione 04/21/2020
Kennard Biggerstaff

Di recente ho letto molto francese Nicci e questo è stato piuttosto deludente. Sembrava un approccio strano e inesperto allo psicologo / psicoanalista. La prima rivelazione fu uno shock nel senso che non ci avevo mai creduto. Non ero così costretto da questi personaggi. Perché furono scioccati quando l'autopsia disse omicidio? Non hanno assunto ??
data di revisione 04/21/2020
Yearwood Demarini

La storia è molto lenta e il personaggio principale diventa un po 'noioso con il suo bisogno di morire di fumare. La trama era un po 'strana ... insoddisfacente. Non consiglierei questo libro. Inoltre, non sentirti tentato di leggere altro del francese Nicci.
data di revisione 04/21/2020
Martita Gluc

Mi ha fatto credere in cose in cui non credo e poi ha fatto a pezzi le convinzioni davanti ai miei occhi, Ifound molto potente.
data di revisione 04/21/2020
Goodyear Rosetti

Nel 1969 è scomparsa una ragazza. Dato che era la moda adolescenziale di allora, tutti pensano che sia scappata di casa. Dopo 25 anni, la sua tomba viene scoperta nel cortile di casa sua. L'assassino ha avuto il coraggio di ucciderla e seppellirla proprio dove nessuno guarderà, nemmeno immaginando.

Nicci French ha fatto girare questo dramma psicologico per svelare il mistero: chi ha ucciso Natalie Martello, una sedicenne gorgogliante?

L'amica d'infanzia di Natalie, Jane, è stata testimone dell'omicidio, ma ha bloccato la memoria, o allora non ci si credeva e ha solo fatto finta che fosse un incubo da cui si era svegliata e che nulla del genere era mai accaduto. Attraverso l'ipnosi, Jane recupera frammenti della sua memoria che, messi insieme, portano all'assassino - suo suocero, il famoso romanziere Allan Martello. Tuttavia, il suo terapeuta avrebbe potuto sbagliarsi da sempre? Sì! Perché l'ipnosi crea l'immagine che si desidera.

Quando Jane pone le domande difficili e interroga il suo gioco di memoria, risolve il mistero: l'assassino era suo marito, che stava divorziando perché aveva raggiunto un punto in cui non avevano semplicemente cliccato, connettersi.

A sua difesa, l'ex marito di Jane, che ora è in prigione e sta scrivendo un romanzo poliziesco, afferma che Natalie, sua sorella minore, è arrivata: ha minacciato di esporre la loro relazione sessuale e distruggere la "Famiglia Martello Picture-Perfect".

Nella sua adolescenza, Natalie era sessualmente ubriaca ma introversa, avventurosa, volitiva e manipolatrice. Ha ottenuto quello che voleva e quando suo fratello l'ha sfidata a farlo, l'ha fatto ed è rimasta incinta. Claud, suo fratello, non sopportava di rovinare la loro famiglia e Natalie iniziò a ricattarlo. Soluzione: uccidi la piccola cagna rantolante e seppelliscila sotto il focolare del barbecue di famiglia appena fuori casa, dove nessuno avrebbe mai pensato di guardare.

E così fu, per 25 anni tutti pensarono che la scomparsa di Natalie fosse stata deliberata (la sua fuga da casa), o (povera anima) fu assassinata e il suo corpo non sarebbe mai stato trovato.

È un'ottima lettura, sì, ma per le ultime 80 pagine. Il resto della trama è un miscuglio di dump di informazioni e dettagli inutili, a volte trattenendo informazioni che avrebbero finito il dannato libro a pagina 50.
data di revisione 04/21/2020
Gonzales Kawski

Questo libro sarebbe interessante da leggere per chiunque desideri pensare di più ai ricordi repressi e al loro recupero attraverso la terapia. È finzione, ma l'autore ha chiaramente fatto alcune ricerche sull'argomento e descrive plausibilmente il processo - e le sue potenziali insidie.

Ho comprato questo libro molto a buon mercato in una vendita di libri di chiesa. Penso che probabilmente lo restituirò lì la prossima volta che vado! Si basa sull'interessante premessa di una memoria infantile repressa legata all'omicidio di un membro della famiglia, il cui corpo è stato scoperto - 25 anni dopo l'evento - nei capitoli di apertura, ma la storia non è all'altezza del suo potenziale.

È scritto in prima persona, che non è il mio approccio preferito, ma ero disposto ad accettare che questo era il modo più appropriato per consentire al lettore di entrare nella testa del protagonista principale. Tuttavia, è una narratrice così irritante che non passò molto tempo prima che mi ritrovassi a sperare che si sarebbe rivelata l'assassina e sarebbe stata condannata all'ergastolo con un periodo molto lungo raccomandato prima che potesse essere presa in considerazione la libertà condizionale! Perché ha sentito il bisogno di descrivere ogni sigaretta che ha fumato, ogni pasto che ha preparato o mangiato e ogni dettaglio del suo trucco? Ho concluso che fumare, mangiare e truccarsi devono avere un significato profondo che alla fine diventerebbe evidente - non lo hanno fatto!

C'è un cast ampio e confuso di protagonisti, nessuno dei quali è lontanamente simpatico. Provengono tutti da una ricca élite artistica, con la quale non riesco affatto a identificarmi.

Molti elementi nella trama sono molto elaborati.

C'è stato un colpo di scena finale, che avrebbe dovuto essere una sorpresa, ma avevo indovinato da diversi capitoli prima della fine. L'unica sorpresa è stata che il narratore avrebbe potuto essere così denso da non essersi girato prima. E ancora non capisco perché abbia deciso di divorziare dal marito!

A causa dell'argomento, mi sarebbe piaciuto questo libro, ma temo di non poterlo fare.
data di revisione 04/21/2020
Alfonso Plume

Mi è piaciuto questo romanzo, ma ho sentito che non c'erano abbastanza carne e ossa. Alcuni aspetti della trama erano indeboliti e (secondo me) erano lì solo per ingombrare la lunghezza. Bel colpo di scena alla fine, ma non abbastanza di un senso di mistero o tensione in tutto. Allora perché lo dai a un 4 stelle che chiedi? Perché non mi va bene assegnare questo libro a 3 stelle. Il romanzo ha ticchettato abbastanza delle seguenti basi e come tale non sono riuscito a ridurlo a 3 stelle.

Ho finito il libro tra due giorni, quindi chiaramente non era noioso. Mi sono piaciuti i personaggi ed erano ben sviluppati. La scrittura scorreva ... eppure. .. Sentivo ancora che mancavano degli elementi, lo ribadisco ancora una volta; non abbastanza suspense e mistero. O forse ho appena letto troppi romanzi polizieschi / gialli che sono diventati unidimensionali per me .... e qui sto avendo una crisi esistenziale mentre scrivo una recensione! Oh, per l'amor di Dio, leggi "The Memory Game" se lo desideri, non penso che farà la tua top 20 ... o addirittura la top 50.
data di revisione 04/21/2020
Thalassa Zietz

Questo perde punti solo perché mi aspettavo un romanzo thriller / suspense, che non lo è. Riguarda più la memoria recuperata - da qui il titolo, suppongo!

La protagonista, un architetto, sta supervisionando la costruzione di una foresteria nella tenuta dello Shropshire dei suoi ex suoceri quando lo scavo rivela resti umani che si dimostrano quelli della figlia della famiglia scomparsa 25 anni fa. La sua insoddisfazione per le indagini della polizia riconduce attraverso una traccia di memoria che può essere o non essere vera.

Non c'è mai alcuna vera suspense qui - Jane non sembra mai essere in alcun pericolo reale, e il più grande mistero per la maggior parte del libro è il motivo per cui improvvisamente ha deciso di porre fine al suo matrimonio di 20 anni. Il finale è particolarmente problematico, in quanto richiede al lettore di accettare l'idea che l'assassino alla fine rivelato potrebbe quindi continuare per i prossimi 25 anni conducendo una vita perfettamente normale.
data di revisione 04/21/2020
Talmud Macrina

Questo è un libro difficile da dare una recensione accurata quando tengo conto di quei "pezzi" che mi infastidivano. Il fumo di sigaretta è diventato un po 'noioso in quanto sembrava avere troppa importanza. Inizialmente i personaggi erano difficili da capire; Ho ascoltato questo libro e non mi piace molto riavvolgere; quindi chi era chi e chi si sposò che impiegò del tempo per mettere in prospettiva.
La storia della Memoria in sé era molto buona, e mi è piaciuta particolarmente la fine, ultimo disco, con la spiegazione di Thelma, il fisiologo, su come un ricordo di un ricordo può essere distorto. Il sottile riferimento ad analisti / fisiologi / psichiatri che hanno suggerito suggerimenti a persone vulnerabili è stato molto valido.
Consigliato
data di revisione 04/21/2020
Blunk Arvizo

A differenza di altri misteri di omicidi e thriller psicologici, The Memory Game riesce a non avere un dettagliato blabbering scientifico. Con Jane come protagonista, un personaggio interessante che è perplesso e ha difficoltà a recuperare ricordi repressi in una prospettiva non comune; il libro è semplice. La coppia di sceneggiatori Nicci French è riuscita a catturare la mia attenzione dopo un centinaio di pagine. La narrativa avanti e indietro è un po 'fuori posto, ma il finale inaspettato lo compensa.
data di revisione 04/21/2020
Ivers Bottomley

Questo è un thriller francese perché solo lei può farlo. Inizia con una giovane donna che è un architetto che nel processo di inizio di una rivoluzionaria porta alla luce uno scheletro del suo migliore amico scomparso anni fa. È qui che inizia il mistero, è stata uccisa, ma chi l'ha uccisa e perché? Non voglio dare troppo di quello che succede, ma diciamo solo che coinvolge i ricordi della donna e ciò che ricorda. È un'ottima lettura e lo consiglio vivamente.
data di revisione 04/21/2020
Herrick Yerka

Molto leggibile e con una trama credibile con personaggi ben arrotondati. Jane è stata torturata ed estremamente stressata per le sue scelte di vita e per quello che è successo a Natalie. Non può fermarsi finché non trova la verità e con questo in mente va da un terapeuta. Alex la conduce lentamente a vedere ricordi repressi che la portano a una conclusione orribile. Forse emergerà una falsa verità prima che tutto diventi chiaro per lei.

Lascia una recensione per Il gioco della memoria